MotoGP: Rossi e Lorenzo pronti al via in Qatar. Inizia la competizione fra i due compagni di squadra

Valentino Rossi Jorge Lorenzo

E' iniziata la settimana del countdown per l'avvio ufficiale della MotoGP e, per la terza volta, la gara d'esordio sarà il Qatar. I riflettori sono puntati su Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, uniti nel team ma divisi negli obiettivi. Rossi vuole vincere, Lorenzo vuole stare - almeno una volta - davanti al compagno di squadra.

Valentino Rossi: "Finalmente siamo all'inizio della stagione e siamo tutti molto eccitati. I test pre-stagionali sono andati bene per me, la nostra nuova M1 è efficente, Yamaha e Bridgestone hanno fatto un grande lavoro e siamo stati veloci. Abbiamo avuto solo sei giorni in pista perciò abbiamo ancora del lavoro da fare e cose da imparare sulla nuova moto, ma stiamo per partire con una buona forma. Mi aspetto che questa stagione sia una grande battaglia, con parecchi piloti molto forti, e mi auguro che ci saranno molte buone gare per i fan! Qatar non è stata una delle migliori piste per la nostra moto negli ultimi anni, ma nei test siamo andati bene quindi spero che questo valga ancora per la gara".

Jorge Lorenzo: "Io non sono ancora al top, ho ancora bisogno di più tempo per recuperare al 100% dal mio infortunio, ma almeno posso correre in Qatar. Sono molto contento che siamo così vicini all'inizio della stagione perché è stata una lunga pausa! Purtroppo, ho avuto qualche problema nella riabilitazione e mi fa male la mano, ma son cose che succedono. Qatar è una pista molto speciale per me, qui ho avuto il mio primo podio in MotoGP nel 2008! so che questa volta sarà più più difficile, ma cercherò di essere fra i primi. Spero che almeno questo anno non piova come l'anno scorso!".

L'anno scorso Rossi ha conquistato il suo quarto titolo con la Yamaha e il nono della sua carriera e, con 103 vittorie già alle spalle, il pilota italiano non deve fare più nulla per cementare il suo posto nella storia dello sport. Nonostante le 14 stagioni nel Campionato del Mondo, il 31enne ha ancora la stessa fame e voglia di vittoria che aveva quando ha iniziato e lui sostiene che quest'anno non sarà diverso. Si è dimostrato in forma nei test pre-stagionali, confermandosi il più veloce in cinque dei sei giorni, e lui sembra aver già trovato una eccellente impostazione sulla sua YZR-M1. Rossi ha vinto solo due volte in Qatar, lo scorso anno arrivò secondo dopo essere partito dalla stessa posizione.

Quest'anno Lorenzo ha dovuto interrompere la fase pre-stagionale per un infortunio alla mano subìto in una caduta con la moto da cross e ha perso il secondo test di Sepang. Anche se ancora non al 100%, è sulla strada buona per ritornare in piena forma dopo un periodo di fisioterapia intensiva in casa sua a Barcellona. Il Qatar lo ricorderà sempre per il suo debutto in MotoGP 2008, quando entrò in scena con una fantastica pole e un secondo posto, mentre lo scorso anno lo vide iniziare la stagione finendo al terzo posto dietro il suo compagno di squadra.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: