WSBK: a Phillip Island si correrà fino al 2014

Conferenza stampa SBK MelbourneSi è svolta all'88° piano dello Skydeck Eureka - l'edificio più alto d'Australia - la conferenza stampa di presentazione della prima prova del Campionato Mondiale Superbike 2010 in programma domenica prossima sul circuito di Phillip Island.

La conferenza stampa, alla quale erano presenti Tim Holding, ministro del Turismo e Grandi Eventi dello Stato di Victoria, Paolo Flammini, CEO di Infront Motor Sports e Fergus Cameron, Amministratore Delegato del Circuito di Phillip Island, è stata l'occasione per annunciare l’estensione del contratto tra il circuito australiano ed il Campionato Mondiale Superbike fino al 2014.

"Per noi tutti di Infront Motor Sports è un grande piacere poter confermare che, grazie al sostegno del Governo del Victoria, il contratto con il circuito di Phillip Island è stata prorogato fino al 2014, con un'opzione per un ulteriore periodo. Vorrei anche ringraziare gli organizzatori del circuito e tutti coloro che contribuiscono a questo grande spettacolo con la loro collaborazione ed il loro entusiasmo." ha dichiarato Paolo Flammini.

"Il Campionato Mondiale Superbike sta crescendo in importanza ogni anno, con la partecipazione di sette costruttori, e la gara di Phillip Island è sicuramente uno degli eventi più popolari della stagione, ed è molto apprezzato sia dagli spettatori che dai team e dai piloti. Anche se l'Australia è geograficamente lontana dalle nostre normali attività in Europa, posso assicurare tutti che questa gara è sempre al centro dei nostri pensieri e progetti in ogni stagione ". - ha concluso il CEO di Infront Motor Sports.

Quattro i piloti australiani in gara domenica: a Corser (BMW) e Vermeulen (Kawasaki), si aggiungono Andrew Pitt (BMW) e Joshua Brookes (Honda).

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: