Per il giudice la società Formula Imola è fallita. A rischio il GP del Santerno?

Imola World Superbike

Le sentenza del tribunale di Bologna parla chiaro: Formula Imola è fallita. Le risorse economiche e gli sforzi fatti dalla nuova gestione potrebbero non bastare e creare più di qualche grattacapo. A richiedere il fallimento sono stati i milanesi di MisMas creditori nei confronti dei vecchi proprietari Norman 95 di un milione di euro.

Secondo Uberto Selvatico Estense, l'accordo era già stato trovato un accordo con la società meneghina o, quanto meno, sembrava molto vicino. "Abbiamo saputo oggi questa notizia" - dichiara l'attuale presidente di Formula Imola - "Noi avevamo già raggiunto martedì l’accordo transattivo e ci apprestavamo a comunicarlo al giudice quando è arrivata la dichiarazione di fallimento."

"Avevamo capito di avere più tempo e che la camera di consiglio durasse di più. Noi intendiamo opporre reclamo in quanto la vertenza aveva raggiunto la definizione."
Se ne discuterà con Gianluca Caimi, curatore fallimentare di MisMas, la società milanese che aveva organizzato la festa d’inaugurazione del circuito nel maggio del 2008.

La fattura relativa allo spettacolo (Cirque du soleil e Francesco Renga in concerto) era stata pagata solo in parte da Norman 95. "Riteniamo che questa intervenuta transazione avrebbe dovuto far decadere il procedimento. Ora provvederemo a far reclamo contro la sentenza". - continua il presidente Estense.

"Per verificare se sia possibile annullare la sentenza bisognerà aspettare alcuni giorni. Ognuno rinuncerebbe a qualcosa" - replica Caimi. Sembra che ci sia accordo tra le parti, a meno che non a mettere il bastone tra le ruote non intervenga un giudice un po' troppo severo e puntiglioso.

via | IlRestoDelCarlino.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: