Cuban Harlistas: la passione Harley-Davidson a Cuba si infiamma grazie a Metzeler

La passione per le due ruote supera ogni ostacolo. Questo si pensa quando si conosce la storia del mito Harley-Davidson nell'isola di Cuba, una storia che inizia negli anni venti del secolo scorso, quando Luis Breto aprì il primo concessionario Harley a Santiago de Cuba.

Dal 1962, a causa dell'embargo economico imposto dagli Stati Uniti, divenne impossibile il reperimento dei pezzi di ricambio per le moto; inoltre, il governo cubano iniziò a considerare le Harley-Davidson un simbolo dell'imperialismo americano, condannandole di fatto ad una lenta ed inesorabile estinzione.

Ma la passione degli "harlistas" ha resistito e nel 1992 fu fondato il MOCLA, il club di moto classica cubano, che forniva aiuto ai propri membri, aiutandoli a scambiarsi informazioni e pezzi di ricambio. Recentemente, l'azienda di pneumatici Metzeler, ha fornito al Mocla pneumatici ME880 in più di 75 misure diverse, per poterle adattare meglio ai diversi tipi di moto; un aiuto importante per la sopravvivenza di questo glorioso marchio.

Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009

Alcuni dei centauri del Mocla si sono resi protagonisti del film Cuban Harlistas, un documentario della durata di 50 minuti diretto da Guido Giansoldati, che esplora le passioni ma anche le difficoltà che i motociclisti hanno sopportato per poter guidare una Harley a Cuba.

La passione Metzeler per le due ruote non finisce qui: la casa dell'elefantino patrocinerà la mostra Motorcycle as Art, curata da Michael Lichter presso il Legendary Buffalo Chip, che si terrà dal 1 al 8 agosto durante il Sturgis Rally 2009.

Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009
Cuban Harlistas 2009

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: