ANCMA firma la Carta Europea della Sicurezza Stradale

safety chart 1Importante iniziativa dell’ANCMA che firma la Carta europea della Sicurezza Stradale, aderendo così ai numerosi programmi e impegni proposti dalla Commissione europea con l’obiettivo di diminuire significativamente l’incidentalità sulle nostre strade. La Commissione europea ha approvato il programma dell’ANCMA, che prevede le seguenti azioni:

1) Formazione dei giovani utenti delle due ruote, mettendo a disposizione delle scuole impegnate nell’organizzazione dei corsi per il conseguimento del “Patentino” (moped licence), tecnici qualificati provenienti dalle maggiori aziende del settore

2) Sperimentazione di una prova pratica di guida ad integrazione del corso teorico organizzato dalle scuole per il conseguimento del “Patentino” (moped licence)

3) Miglioramento della conoscenza delle principali cause di incidentalità in cui risultino coinvolti veicoli a due ruote

Con l’adesione alla carta l’ANCMA entra a far parte della Comunità in azione, che raccoglie tutti gli enti firmatari (che sono 253) e si propone l’ambizioso obiettivo di contenere il fenomeno dell’incidentalità, tramite l’organizzazione di eventi, conferenze e congressi che contribuiscano a informare e responsabilizzare i cittadini riguardo al comportamento da tenere sulle strade. La comunità si propone anche il compito di far conoscere la Carta europea tramite il Charter Tour, un ciclo di incontri informativi organizzati in tutti i paesi dell’Unione Europea.

Con questa iniziativa l’ANCMA si dimostra nuovamente in prima linea nella lotta a favore dell’educazione stradale, dopo il recente risultato della preparazione del cd-rom “Motorino? Sicuro!”, destinato ai giovani utenti delle 2 ruote a motore e scaricabile gratuitamente dal sito dell’associazione.

Qui
potete scaricare l'opuscolo informativo sulla Carta della Sicurezza Stradale.

via | Ancma

  • shares
  • Mail