Sicurezza: sabato a Monza per la tutela degli utenti deboli della strada

Strada alla vitaNonostante gli sforzi fatti negli ultimi anni da enti pubblici ed iniziative private, il problema della sicurezza resta ancora oggi di grande attualità. A Monza, la Fondazione Alessio Tavecchio onlus e la Circoscrizione 1 promuovono la Campagna nazionale per la sicurezza degli utenti deboli della strada.

Sabato prossimo, 27 settembre alle ore 11:00, ben 150 ragazzi si daranno appuntamento nella piazza del Duomo di Monza dove insieme comporranno la scritta "Strada della Vita". Il messaggio che si vuole veicolare è che ognuno di noi può nel suo piccolo contribuire a migliorare la sicurezza nelle strade della città in cui si vive.

La parola ad Alessio Tavecchio, presidente dell'omonima fondazione: "La campagna a cui aderiamo vuole sensibilizzare la cittadinanza nei confronti dei cosiddetti utenti deboli: bambini, anziani, disabili, mamme e papà con il passeggino, ciclisti."

"Sono questi infatti a correre sempre più pericoli a causa del comportamento sbagliato o dannoso di molti automobilisti. Ci sembra molto importante per la nostra comunità per questo chiediamo il coinvolgimento di tutta la cittadinanza: ognuno di noi è un utente della strada e può dare il suo contributo a migliorarne le condizioni di sicurezza."

I partecipanti all’evento riceveranno un adesivo da applicare sulla propria autovettura: un invito a fare attenzione, a rispettare i pedoni anche quando si è immersi nel traffico cittadino, causa del 76% degli incidenti.

Un piccolo sforzo in nome della civiltà e della sicurezza comune.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: