Yamaha #ripartoanolo, si rinnova il programma di noleggio a breve e medio termine

L'offerta consiste nel noleggio al pubblico di mezzi urban mobility 125, da 1 fino a 6 mesi. Prezzi a partire da 7 euro al giorno

Yamaha annuncia di aver rinnovato il progetto #ripartoanolo, l’opportunità per noleggiare, con la massima flessibilità e a un prezzo vantaggioso, uno scooter per muoversi in sicurezza ed evitare di dover utilizzare i mezzi pubblici.

Questa seconda edizione dell’iniziativa, risponde alla necessità di garantire la libertà di movimento individuale nel completo rispetto delle restrizioni governative e di andare incontro a tutti coloro che devono spostarsi. “Sappiamo bene quanto sia complicato questo momento storico e come sia più difficile affrontare la seconda ondata di COVID. Proprio per questo stiamo mettendo in atto una serie di servizi che possano essere di supporto per i singoli cittadini. #ripartoanolo è solo la prima tra le iniziative che lanceremo” - dichiara Andrea Colombi, country manager di Yamaha in Italia - “Yamaha è protagonista della mobilità e può sostenere anche chi non ha mai pensato di salire su uno scooter, grazie alla maneggevolezza e alla qualità dei veicoli in gamma, che si distinguono anche per la semplicità di utilizzo e la versatilità”.

L’offerta, che interessa i concessionari che aderiscono su tutto il territorio nazionale, consiste nel noleggio al pubblico di mezzi urban mobility 125, da 1 fino a 6 mesi (una mensilità in più rispetto alla volta scorsa). È sufficiente avere la patente B, non è richiesto un livello di esperienza importante e i veicoli coinvolti sono Tricity e Xenter. A cambiare è il canone, più basso e accessibile: a partire da 7 euro al giorno ci si può spostare senza problemi e non avere il pensiero dei costi accessori, come immatricolazione, bollo, tagliandi, assicurazione RC. La spesa mensile parte da 200 euro, qualora si opti per il Tricity o lo Xenter. Nel noleggio sono compresi 800 km di percorrenza al mese (qualora si superi questo limite, il costo sarà di 0,10 euro al km).

  • shares
  • Mail