Yamaha svela le nuove Tracer 9 e Tracer 9 GT: caratteristiche, disponibilità e prezzi

Nel 2015, la prima Tracer 900 ha cambiato la percezione della classe Sport Touring: oggi si rinnova per confermare il grande successo. Scopriamo le nuove Yamaha Tracer 9 e Tracer 9 GT

Yamaha ha appena svelato la nuova Tracer 9: la Sport Touring di Iwata si rinnova per continuare a riunire tutti quei motociclisti che come obiettivo hanno quello di esplorare nuove strade.

Ogni Yamaha del segmento Sport Touring è progettata per consentire un viaggio in maniera accessibile, offrendo a tutti la possibilità di svuotare la mente e apprezzare le meraviglie dell'ambiente naturale.

Nel 2015, la prima Tracer 900 ha cambiato la percezione della classe Sport Touring: prestazioni esaltanti da moto sportiva e una straordinaria capacità di guida su lunghe distanze, oltre a essere ideale per l'utilizzo urbano, Tracer 900 ha avuto un enorme successo, attirando molti nuovi clienti di tutte le età.

Seguita da un modello Euro 4 di seconda generazione nel 2018,  la Tracer 900 si è affermata come moto numero uno nella categoria Sport Touring, vendendo un numero di unità tre volte superiore alla rivale più prossima nel 2019.

Per il 2021, Yamaha Tracer 9 si rinnova per confermare il successo: più leggera, potente e versatile, ed equipaggiate con una tecnologia più sofisticata. Le nuove Tracer 9 e Tracer 9 GT rimangono fedeli alla filosofia "cuore sportivo, anima turistica", che le hanno rese le moto numero uno della loro categoria. Queste nuove moto offrono livelli di prestazioni esaltanti e una maggiore capacità di touring.

Il motore


Il cuore pulsante della Tracer 9 è il motore CP3 da 890 cc completamente ridisegnato con tecnologia crossplane, più leggero e avanzato rispetto al propulsore precedente.

Adesso è conforme alle normative Euro 5, ed è caratterizzato da una maggiore capacità di 890 cc grazie all'allargamento di 3 mm dell'alesaggi. Questo significativo incremento di cilindrata contribuisce a un aumento del 7% della coppia erogata. Una caratteristica fondamentale del nuovo motore di cilindrata superiore è che la coppia erogata superiore di 93 Nm viene generata a 7000 giri/min, ovvero 1500 giri/min in meno rispetto a prima. Anche la potenza erogata dal motore è cresciuta fino a 119 CV a 10.000 giri/min.

La coppia rimane lineare, mentre l'affidabilità eccezionale e la versatilità straordinaria permettono ai piloti di ottenere il massimo piacere di guida in ogni situazione, dalle tortuose strade di montagna alle autostrade veloci e aperte, nonché alle strade urbane trafficate. Il motore CP3 è diventato uno dei modelli di maggior successo nei 65 anni di storia Yamaha.

Più veloce, resistente e avanzato, il nuovo motore della Tracer 9 è un degno successore dell'originale e nonostante il suo aumento di cilindrata, in realtà pesa 700 g in meno del precedente, il che contribuisce a migliorare la maneggevolezza e la versatilità della moto.

La ciclistica


Il telaio Deltabox è nuovo ed è stato realizzato in alluminio pressofuso: ciò offre più maneggevolezza, un comportamento più sportivo e una maggiore stabilità. Nuovo anche il forcellone ad alta rigidità e più lungo, contribuendo a garantire ancora stabilità.

Per ottimizzare la versatilità, Tracer 9 è stata progettata aumentando la capacità di carico: questo consente alla Sport Tourer giapponese di funzionare in combinazione con i bauli laterali e top case. Il sistema "Floating Stay" è utilizzato per le borse laterali per migliorare la stabilità ad alta velocità e isolare i movimenti dei bagagli sulla moto, mentre un maniglione avvolgente in un unico pezzo facilita il montaggio di un baule posteriore

Grazie al peso ridotto e alla maggiore resistenza, il nuovo telaio è in grado di gestire un carico totale di piloti e bagagli di 193 kg: un aumento pari al 7% della capacità di carico.

Dotazione elettronica


Progettata per la R1 e, adesso, disponibile per la categoria Yamaha Sport Touring, la piattaforma IMU a 6 assi è stata ulteriormente elaborata e l'unità presente sulla nuova Tracer 9 è ora del 50% più piccola e del 40% più leggera.

Il dispositivo IMU ad alta tecnologia invia costantemente dati all'ECU, che li elabora in tempo reale e regola efficacemente il sistema di controllo della trazione (TCS), il sistema di controllo dello slittamento (SCS), il sistema di controllo dell'impennata (LIF) e il sistema di controllo del freno (BC) della Tracer.

TCS, SCS e LIF sono regolabili su tre diversi livelli, in base alle esigenze del pilota, mentre le quattro modalità di funzionamento del Yamaha D-Mode permette di adattare le reazioni della moto ad una ampia varietà di condizioni di guida. Non mancano, di serie, il comodissimo Cruise Control e il sistema Yamaha Chip Controlled Throttle (YCC-T), una tecnologia altamente sofisticata sviluppata per la R1M.

Le altre novità


Yamaha ha ritoccato anche lo scarico della Tracer 9: adesso è più leggero di 1.400 gr, ottimizzando la centralizzazione delle masse. Nuovi anche i supporti del motore, per una stabilità migliore a pieno carico, mentre il cambio è stato raffinato, grazie all'utilizzo di una frizione A&S: risulta più fluido e offre un feeling maggiore. Nuove anche le ruote SpinForged ultra-leggere.

Tracer 9 offre la possibilità di regolare la posizione di guida: la sella del pilota è montata 15 mm più in basso rispetto al modello precedente e dispone di un semplice regolazione di altezza a due posizioni. Ulteriori modifiche all'ergonomia possono essere eseguite regolando le pedane di 15 mm verso l'alto o verso il basso e la posizione del manubrio può essere spostata in avanti di 9 mm e verso l'alto di 4 mm, invertendo la direzione dei morsetti del manubrio, per un totale di 8 posizioni di guida diverse.

Più grande il parabrezza, per migliorare comfort e diminuire l'affaticamento, e nuova la pompa radiale anteriore tipo R1, capace di garantire più potenza frenante e un controllo lineare.

Il design


Le sovrastrutture sono state completamente ridisegnate e offrono un pacchetto ancora più sportivo, dinamico e versatile. Il layout e la forma del sistema a tre borse sono stati oggetto di attente considerazioni, mentre l'aspetto generale dei bauletti laterali è stato ideato per completare il carattere sportivo e dinamico della moto.

Una delle caratteristiche fondamentali della nuova Tracer 9 è la silhouette "a freccia" formata dal parabrezza, dalla carena frontale e dal serbatoio. Nuovo e compatto il faro anteriore twin-eye full LED, insieme al doppio schermo TFT da 3,5".

Disponibilità, colorazioni e prezzi


La nuova Tracer 9 sarà disponibile in due nuovi colori. Redline è un'audace tinta rossa che completa il carattere sportivo della moto, mentre Tech Kamo presenta una tinta verde-grigia che produce un look potente e maturo, raffinato che riflette le capacità di viaggio sulle lunghe distanze della moto.

Le consegne ai concessionari Yamaha inizieranno a partire da marzo 2021, al prezzo di listino di 11.199 euro f.c.

Yamaha Tracer 9 GT


La nuova Tracer 9 GT è il modello con le specifiche più elevate nella gamma Yamaha Sport Touring 2021: è dotata di una serie di tecnologie all'avanguardia che consentono una guida ancora più gratificante. Alla dotazione standard della Tracer 9, si aggiungono le valigie laterali rigide di serie, funzionali e dal look completamente integrato con il design della moto.

Le novità toccano anche il reparto ciclistica: arrivano le nuove sospensioni KYB a controllo elettronico, per il massimo comfort di guida in combinazione con un feeling preciso della strada. La sospensione, tecnologicamente avanzata, genera una ampia gamma di forza di smorzamento rispetto alle sospensioni tradizionali ed è in grado di rispondere istantaneamente alle diverse condizioni di marcia.

Su Tracer 9 GT troviamo di serie anche il cambio elettronico Quick Shift System (QSS) e le luci LED con funzione cornering. Non possono mancare, poi, le manopole riscaldate, per un comfort ottimale anche durante la stagione invernale.

Disponibilità, colorazioni e prezzi


Yamaha Tracer 9 GT sarà disponibile nelle stesse colorazioni del modello standard e anche nella particolare finitura Yamaha Icon Performance, ispirata alla supersportiva di casa, la R1. Tracer 9 GT arriverà nei concessionari Yamaha a partire da marzo 2021, ad un prezzo di 13.599 euro f.c.

  • shares
  • Mail