Dalla Spagna: Ducati pentita delle scelte sui piloti!

Secondo "Radio Marca", il ripensamento di Ducati sulle scelte dei piloti per la stagione 2019, torna a farsi vivo.

ducati scelta piloti

Dalla Spagna sono sicuri: Ducati sarebbe pentita delle scelte messe in atto per la stagione 2019. Di quali scelte parliamo? Dall'addio di Jorge Lorenzo (feeling fra pilota e moto trovato troppo tardi) alla scelta del compagno per Andrea Dovizioso nel team ufficiale in MotoGP.

Non è una vera e propria novità, direte (giustamente) voi, ma se ne torna a parlare a pochi giorni dall'inizio della nuova stagione e, un argomento del genere, non aiuta di certo l'ambiente. Inoltre, la faccenda ri-coinvolge anche Bautista e Petrucci. Se ne era già parlato dopo l'ultimo GP d'Australia, quando lo spagnolo di Toledo sostituì Lorenzo (infortunato), portando a casa grandi risultati. Ducati, allora, aveva già ingaggiato Petrucci, facendo affidamento alle ottime prestazioni con il team Pramac, e ogni ripensamento doveva rimanere latente.

Oggi, Bautista, in sella alla sua nuova Ducati Panigale V4 R, ha iniziato la stagione in Superbike come meglio non poteva e, forse, quel ripensamento a Borgo Panigale è tornato a galla. Almeno questo è quanto dice "Radio Marca". Ma non è tutto. I colleghi spagnoli hanno, addirittura, tirato fuori un tentativo (fallito) di scambio fra piloti: Ducati avrebbe provato a scambiare Bautista (portandolo dalla SBK alla MotoGP) con Petrucci (dalla MotoGP alla SBK).

Che dire? Ci sembra un po' una esagerazione. E poi, Petrux ha anche dimostrato di essere già in simbiosi con la Desmosedici GP19. Magari quest'anno ci riserva una bella sorpresa...

  • shares
  • +1
  • Mail