All’asta di Las Vegas anche una Harley-Davidson del 1907 da un milione di dollari e oltre 200 moto d’epoca made in USA

Solo due giorni fa abbiamo sognato con la Cyclone Board Track di Steve McQueen, all’asta da Mecum Auction a Las Vegas il 20 e 21 marzo. Tra i 225 lotti di quest’asta tutta dedicata alla due ruote e provenienti dalla collezione di E. J. Cole, ci sono però altri pezzi rari con quotazioni simili, ma anche affaroni a circa 10.000 dollari.

All’asta Mecum di Las Vegas una Harley-Davidson del 1907 e oltre 200 moto d’epoca

Se la Cyclone di McQueen ha buone possibilità di vedere la sua quotazione raggiungere il milione di dollari, una moto che ha una base d’asta perfino superiore ai 750.000 dollari della boardtracker dell’attore americano è sicuramente la Harley-Davidson Strap Tank del 1907, la cui base d’asta è tra gli 800.000 il milione di dollari! Prodotta in 207 esemplari, era equipaggiata con un monocilindrico da 440 cc che sviluppava 4 CV di potenza.

Il numero di serie (#2037) indica che si tratta della 37esima Harley-Davidson costruita nel 1907 e la 94esima dall’anno di fondazione 1903. Venne chiamata Strap Tank per via della cinghia che tratteneva il serbatoio della benzina e quello dell’olio al telaio.

Per chi volesse poi ripercorrere la storia del motociclismo americano fino ai suoi albori, ci sono anche due moto del 1903: una Indian Apache Hybrid Single del 1903, valutata tra 55.000 e 70.000 dollari, e un curioso tandem motorizzato con un monocilindrico montato posteriormente, con una base d’asta di 14.000 dollari. Altri pezzi per veri collezionisti, con quotazioni invece intorno ai 350.000 dollari, sono una Crocker “Big Tank” del 1942 e una Flying Merkel Board Tracker del 1911.

Scendendo solo leggermente di prezzo, disponendo più o meno di 100.000 dollari, salvo rialzi durante l’asta, si può spaziare da moto degli anni Dieci come una Harley-Davidson Model 5C del 1909, un’altra Harley-Davidson Twin Model 11 del 1915, una Henderson 4 del 1912 e una 4 Generator Model del 1917 o una Minneapolis Model S-2 Deluxe del 1913, passando a un paio di racer anni Venti con una Indian Power Plus racer del 1920 o una Harley-Davidson Factory Racer da Hillclimbing del 1925, costruita dal dealer di Milwaukee Bill Knuth.

Per finire altre moto da corsa degli anni Trenta come una Crocker da Speedway del 1934 o ancora una Harley-Davidson Hillclimber del 1938. Più o meno alla stessa cifra e proseguendo con le moto costruite tra gli anni Trenta e Quaranta, si incontrano una Indian Quattro Cilindri Serial No. 1 del 1942 e un paio di Harley-Davidson EL Knucklehead del 1938.

Molti lotti hanno come oggetto Harley-Davidson d’epoca a prezzi molto più abbordabili. Diverse sono le Harley-Davidson FL di anni 40, 50 e oltre: una FL Panhead Hydra Glide del 1949 viene valutata tra i 20.000 e i 30.000 dollari.

Numerose poi le FLH Electra Glide di annate comprese tra 1966 e 1969, quindi tutte motorizzate Shovelhead, con prezzi compresi tra i 10.000 e i 30.000 dollari. Leggermente più cari, con basi che partono da 20.000 dollari, un paio di esemplari di rare Electra Glide del 1965, i primi e contemporaneamente gli ultimi con motore Panhead, e più o meno la stessa quotazione per alcuni dei suoi antenati FLH Duo Glide del ’63 e ’64, tra cui una Police replica del 1964 utilizzata nel film del 1991 JFK di Oliver Stone, la cui base d’asta è valutata tra i 15.000 e i 20.000 dollari.

Se poi siete alla ricerca di una Captain America identica a quella del film Easy Rider, per evitare di sborsare un milione di dollari senza nemmeno la certezza che sia originale, potete portarvi a casa una sua replica, realizzata su base Panhead del 1963 (quella originale era del 1950), per poco più di 15.000 dollari.

Passando a mezzi più recenti, si possono fare davvero ottimi affare con le Harley-Davidson prodotte negli anni Settanta e Ottanta. Una delle mitiche Harley-Davidson XLCR 1000 del 1977 con sole 3.400 miglia ha una base d’asta tra 11.000 e 15-000 dollari.

Ancora meno per una FXB Sturgis del 1981 con sole 9.000 miglia e un valore compreso tra gli 8.000 e i 12.000 dollari, un vero affare! Altra Sturgis, questa volta una FXDB del ’91 con appena 2.000 miglia ha un prezzo intorno ai 15.000 dollari.

Ce n’è insomma per tutti i gusti, compresi i maniaci della prestazioni, che potranno portarsi a casa per meno di 20.000 dollari un dragster multicolore originale del circuito NHRA. All’asta si può partecipare anche online, basta registrarsi sul sito ufficiale Mecum Auctions.

  • shares
  • Mail