MiniGP: Quarta vittoria su quattro per Luca Marini (fratello di Rossi)

Luca Marini

Dopo avere monopolizzato le prove di ieri, con tre pole position ottenute su tre, anche oggi i piccoli Campioni RMU Moto si sono confermati a Viterbo, nel quarto round del Campionato Italiano MiniGP ottenendo 3 vittorie con Luca Marini, Nicolò Castellini e Tony Arbolino. Nella classe regina MiniGP 80cc che si corre in gara unica, ancora una esemplare vittoria per Luca Marini, il 13enne fratello di Valentino Rossi che dopo essersi involato solitario dalla pole position ha impostato il suo ritmo ed è fuggito andando a vincere con quasi 5" di vantaggio su Lorenzo dalla Porta, terzo Gianluca Tranchina.

Per il piccolo Luca è la quarta vittoria su 4 gare per il tavullese che guida solitario la classifica e che già nella prossima prova di Ortona il 17 e 18 settembre, ha la concreta possibilità di laurearsi Campione Italiano. Il secondo pilota del team, l'ascolano Riccardo Rossi ha disputato una gran bella gara lottando per il terzo posto, ma una caduta all'ottavo giro, insieme a Castelli, lo ha costretto al ritiro.

Nella Senior 70cc il favorito era il pilota RMU Moto neo Campione Europeo Enea Bastianini, che partiva dalla pole position. Al via Bastianini ha iniziato una bella bagarre con Stefano Manzi, i due hanno dato vita ad un confronto spettacolare che ha premiato Manzi per soli due decimi, terzo Alessandro Zaccone, mentre il secondo pilota RMU Moto, il mantovano Nicolò Castellini cadeva all'utlimo giro, nell'ultima curva, quando si trovava al quarto posto. Riusciva a ripartire e chiudeva 13°.

In Gara 2 il mantovano si rifaceva alla grande, entrato in pista come una furia, si metteva dietro alle ruote di Stefano Manzi e tagliava il traguardo nella sua scia. Poi. la squalifica di Manzi, per irregolarità tecniche gli regalava la prima vittoria del 2011, mentre Bastianini , che aveva concluso quarto, guadagnava il terzo gradino del podio.

Nella Junior 50cc, il reggiano Nicolò Bulega, anche lui Campione Europeo, partiva favorito, dalla pole position. A causa di una cattiva partenza in Gara 1 doveva rimontare sul forte Matteo Romeo, i due davano vita ad una sfida serrata ma al decimo giro si agganciavano e cadevano, regalando la vittoria alla seconda RMU M GP 50 guidata dal milanese Tony Arbolino, anche lui alla prima vittoria stagionale. Secondo Bassani e terzo Sintoni.

La Gara 2 era in pratica una fotocopia della prima partenza con una lotta serrata tra Bulega e Romeo. Romeo partito a razzo riusciva a spuntarla per 86 millesimi sul biondo reggiano che conserva però la leadership del Campionato. Terzo posto per Bassani, mentre Arbolino partito male, cadeva quando si trovava in quinta posizione.

Alessandro RUOZI team manager RMU Moto: "E' stato un'altro week end bellissimo per noi. Dopo avere monopolizzato le prove , abbiamo confermato la nostra forza vincendo in tute e tre le classi e ribadendo la leadership in classifica nella 80 e 50cc. Oltre alla vittoria di Luca Marini, mi piace sottolineare come siano arrivati a vincere anche Nicolò Castellini e Tony Arbolino, piloti di grandi qualità ma che non avevano ancora trovato spazio visto l'alto livello della MiniGP di quest'anno. E' la conferma della bontà del lavoro della nostra squadra e delle nostre moto, che grazie a metodo e professionalità consentono a tutti i nostri piloti di lottare e vincere".

Luca Marini e Nicolo' Bulega saranno ospiti d'onore della serata Dedikato che giovedì 1° settembre alle 21. presso il piazzale Colombo di Portoverde di Misano Adriatico aprirà la settimana della MotoGP di San Marino e della Riviera di Rimini.

  • shares
  • +1
  • Mail