Yamaha XT1200ZE Super Ténéré 2014: prova su strada

Sospensioni elettroniche, cruise-control, due cavalli in più e tanto altro. La Yamaha XT 1200 ZE Super Ténéré 2014 rimane fedele al suo aspetto ma si rinnova nei dettagli, sfoggiando ancora più stile e carattere rispetto alla precedente generazione. Ecco il nostro test della "Tenerona 2.0".


All'EICMA 2013 di novità ne abbiamo viste tante e di tutti i tipi. Concentriamoci però sul segmento maxi-enduro, quel ramo del mercato che negli ultimi due anni ha registrato un vero e proprio boom all'interno delle case motociclistiche del Globo.

Mentre gli italiani erano impegnati ad imbottire di cavalli Caponord e Multistrada, seguiti da KTM con la sua muscolosa 1190 Adventure, e mentre tutti gli altri cercavano di togliere lo scettro alla R 1200 GS 2013 (regina indiscussa del mercato), nello stand Yamaha venivano presentate validissime novità nel campo maxi-enduro, nascoste però sotto un volto ormai troppo noto e dai riflettori puntati principalmente su MT-09 e MT-07.

Sarà comunque stato il design, cambiato poco dal suo debutto, ad aver attirato poco lo sguardo degli appassionati sul M.Y. 2014 della Yamaha XT 1200 ZE Super Ténéré, la maxi-enduro di Iwata che rimane (a mio parere) una delle poche ad essere ancora degna di questo nome. Proprio così, perché la Super Ténéré di maxi ha abbastanza e di enduro (leggero) può affrontarne quanto ne vuole, purché abbia le giuste gomme e sia domata da un bravo pilota.

Per il 2014, la casa dei tre diapason ha compiuto le giuste mosse su questa moto: solo due cavalli in più (pochi ma buoni), mappe completamente nuove, un nuovo cupolino regolabile senza bisogno di attrezzi e tanti accessori di serie. Per chi volesse poi, con soli 1000 euro in più, la Super Ténéré può essere equipaggiata con le validissime sospensioni regolabili elettronicamente e che consentono al pilota di scegliere fino a 84 settaggi diversi.

Già disponibile presso i concessionari Yamaha, la nuova XT 1200 ZE Super Ténéré 2014 parte da un prezzo di 14.390 euro per la versione standard e sale a 15.390 euro per la versione con le sospensioni elettroniche. Due i colori al momento presenti in catalogo, il Racing Blu e Competition White, mentre già ad aprile arriverà la versione Worldcrosser, dotata ovviamente anch'essa di sospensioni elettroniche.

Design ed Estetica


Le linee generali della Super Ténéré sono rimaste invariate rispetto alla sua prima versione. Il frontale è un'ottima rivisitazione in chiave moderna dell'anteriore delle vecchie regine della Dakar, dietro al quale trova posto il grande serbatoio in metallo da 23 lt. Nella versione 2014, troviamo due nuove plastiche sopra e sotto i due "occhi" della moto, create per ospitare il nuovo cupolino regolabile senza l'utilizzo di chiavi e per donare al pilota una migliore protezione dall'aria.

Sella pilota e sella passeggero, adesso dotate di una nuova skin, rimangono ampie e separate. Sui fianchetti anteriori, due alette paracolpi evitano ulteriori danni alla moto in caso di caduta. La parte posteriore non ha subito variazioni di stile rispetto al modello precedente, a parte l'adozione dei due indicatori di direzione a LED molto più discreti ed eleganti dei precedenti.

Paramani, cavalletto centrale, cupolino regolabile e computer di bordo sono di serie. Quest'ultimo assume un configurazione più da rally ed è posizionato al di sotto di un telaietto trasversale che permette l'installazione del navigatore satelitare, roadbook o altri dispositivi di navigazione.

Il computer di bordo è composto da due display LCD. In quello sinistro troviamo le informazioni riguardanti velocità istantanea, giri motore, mappa selezionata, orologio, livello carburante e settaggio TCS. Nel display destro invece, gestibile tramite i pulsanti posizionati sul blocchetto sinistro dei comandi, tantissime informazioni tra le quali temperature, settaggio delle sospensioni, manopole riscaldabili (di serie), indicatore di marcia, consumi medi e contachilometri. Sulle plastiche che contornano le piastre della forcella, trova posto anche una comodissima presa accendisigari standard, ovviamente anch'essa di serie!

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: