BMW licenzia 8100 dipendenti, anche nel ramo moto

BMW taglia il personale, senza troppi complimentiSe qualche tempo fa vi avevamo parlato del progetto di BMW che ha previsto l'inizio della produzione in Cina di alcuni modelli, ora sempre a riguardo del marchio tedesco ci troviamo a parlare di fatti ben più gravi.

BMW ha infatti operato un licenziamento di ben 8100 dipendenti, e se in un primo momento si credeva che il licenziamento della casa Bavarese riguardasse solamente il settore auto (cosi come affermato dalla rivista Francese Autos), nuove fonti dicono che una parte dei licenziamenti riguarderà anche il settore moto, questo nonostante il successo di vendite.

Per la branchia Motorrad si parla solo del 3% del totale (quindi "solo" una sessantina di persone), ma questo nulla toglie alla questione. E che ovviamente è strettamente legata con la futura produzione delle G450X e G650X in Cina cosi come, probabilmente, altre monocilindriche di Bmw.

Ma la cosa non finisce qui, visto che la casa dell'elica ha già anche annunciato che nel caso l'Euro continuerà la sua marcia sopra al valore di 1,50$ continuerà con la sua riduzione del personale. Ringraziamo il nostro lettore papillon per la segnalazione.

via | Motoexplorer

  • shares
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: