SBK, Indonesia 2021, Razgatlioglu: “Dedico la vittoria a mio papà che non c’è più”

Toprak Razgatlioglu, dopo il trionfo in Superbike, si mostra stanco e anche un po’ timido. Ecco le sue parole da neo-Campione del Mondo.

Nell’ultimo Gran Premio della stagione 2021 di Superbike, Toprak Razgatlioglu ha interrotto il dominio assoluto di Jonathan Rea e Kawasaki, che durava ormai da ben 6 anni.

In Indonesia, sul tracciato di Mandalika, il pilota turco ha ottenuto un secondo posto che gli ha permesso di conquistare il titolo con una gara di anticipo e con 25 punti di vantaggio sul “cannibale”. A Toprak, dunque, è bastata solamente Gara-1 per raggiungere l’obiettivo.

Nella seconda manche, invece, il turco si è “rilassato”, conquistando un quarto posto, mentre Rea ha concluso la stagione con un’altra vittoria.

“Voglio ringraziare, prima di tutto, la mia famiglia – ha dichiarato Toprak dopo il Gran Premio. – Poi Kenan Sofuoglu che insieme al mio team ha fatto un lavoro pazzesco. Questa per me è una giornata speciale e dedico la vittoria a mio papà che non c’è più, ma penso che mi stia guardando. Sono contento, grazie a tutti, adesso sono stanco e anche un po’ timido, non so cosa dire”.

Con le parole di Razgatlioglu, si chiude una stagione di Superbike davvero incredibile, combattuta fino all’ultimo round.

Ultime notizie su Yamaha

News e anteprime delle moto Yamaha. XJ6, R6, R1, FZ8, Super Ténéré 1200 e tutti i modelli storici, collezionismo, foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime.

Tutto su Yamaha →