La nuova gamma Keeway a EICMA 2021

Keeway non ha mancato l’appuntamento con la rassegna meneghina per svelare tutte le sue novità per il 2022, specialmente sul versante elettrico…

Keeway, altro marchio facente capo al gruppo cinese Qianjiang, si è ripresentato nei padiglioni del Salone EICMA 2021 di Milano con tutte le sue “nuove proposte” per la stagione 2022, a cominciare dalle recenti K-Light 125 e Superlight 125 Euro-5 presentate qualche mese fa per arrivare alle novità sul versante delle “zero emission”.

Innanzitutto segnaliamo che, per il 2022, la piccola naked RKF 125 (modello lanciato nel 2018) ha in serbo una nuova veste grafica ancor più giovanile e inedite livree in edizione limitata in giallo e verde, che a inizio 2022 andrà ad aggiungersi alle colorazioni ‘bianco‘, ‘nero’ e ‘rosso’ già in gamma. Confermato il motore monocilindrico da 125cc 4 valvole raffreddato a liquido – accreditato dalla casa di 9,4 kW (12,7 CV) a 9.500 giri/min e di una coppia massima di 10 Nm a 8.500 giri/min – ed il telaio a traliccio in tubi d’acciaio, con ruote da 17’”, freni a disco e gruppi ottici full-LED. 2.490 € il prezzo franco concessionario.

Le novità più “corpose” si sono comunque registrate ne campo dell’elettrico con i nuovi modello E-Zi – declinato nelle varianti “Mini”, “Citi” e “Plug” – e Blushark R1, scooter elettrici ad alto tasso tecnologico e pensati per districarsi agilmente in città nel massimo rispetto dell’ambiente. Tutti questi modelli saranno disponibili a partire dal primo semestre del 2022 a prezzi che saranno definiti nelle prossime settimane.

L’E-Zi Mini è il più cittadino del lotto ed è spinto da un motore da 1000 W alimentato da una batteria al litio da 48V/20 Ah, pacchetto che gli permette di raggiungere circa 60 km di autonomia. Pesa solo 55 kg e vanta 2 modalità di guida: “Eco” e “Power”. Il modello si distingue inoltre per la moderna strumentazione digitale, i bei cerchi da 14″, la presa USB, telecomando e app dedicata.

L’E-Zi Citi presenta invece un motore da 1500 W con batteria al litio 60V/20 Ah che, a sua volta, promette un’autonomia di circa 60 km, ma è possibile optare anche per la doppia batteria, che raddoppierebbe di conseguenza l’autonomia a 120 km. Anche questa versione ha cerchi da 14″, strumentazione e gruppi ottici interamente a LED, telecomando e app dedicata. Il peso è di 75 kg a secco.

Design più moderno e armonico per la variante E-Zi Plug, equipaggiato con un motore da 1000 W e batteria al litio da 48V/30Ah) in grado di garantire un’autonomia di 80 km. Questa versione monta ruote da 12″ con pneumatici di 70/90. Strumentazione e gruppi ottici sono full-LED e non mancano all’appello GPS e presa USB. Il suo maggior punto di forza sembra però essere la comodità, anche in virtù di una sella particolarmente spaziosa.

Il Blueshark R1 è invece la “punta di diamante” della nuova gamma elettrica di Keeway. Dotato di un motore da 3000 W e batteria al litio da 48V/30 Ah, dichiara un’autonomia di circa 160 km e una velocità massima di 80 km/h, ma sarà disponibile anche in versione depotenziata con motore da 1500W e velocità massima di 45 km/h. Il modello si propone con ruote da 12″, doppio freno a disco idraulici con sistema di frenata combinato e presa USB. La strumentazione a LED da 10″ sfrutta il sistema operativo ArkRide che consente l’avvio con impronta digitale e, tramite l’apposita app, anche l’utilizzo di camere fronte/retro.

A questo veicolo si affianca anche la versione Blueshark R1 Lite, che si differenzia per la tipologia di allestimento ed è dotato di controllo remoto da gestire anche grazie alla App dedicata.

 

 

Ultime notizie su Eicma

L'EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori) è uno degli eventi più importanti per il mondo delle due ruote a motore, è anche conosciuto come Salone del ciclo e motociclo o, ancora, [...]

Tutto su Eicma →