Eicma 2021: Aprilia SR GT, il primo scooter “urban adventure” di Noale

La casa di Noale fa il suo ingresso nell’arena degli scooter “all-terrain” con l’arrembante SR-GT, svelato ad EICMA 2021 e disponibile in 2 motorizzazioni.

Una delle “sorprese” fatte da Aprilia al pubblico del Salone EICMA 2021 è certamente rappresentata dal nuovo SR GT, introdotto come “il primo scooter urban adventure” della casa di Noale. Si tratta di un modello che punta a una clientela giovane promettendo grande divertimento tanto in città quanto su percorsi meno “battuti” in virtù di contenuti che hanno cercato ispirazione nel mondo dell’enduro, proponendosi quindi con un’impostazione “all terrain”.

Iniziamo col dire che sarà disponibile con due motorizzazioni i-get Euro-5 di ultima generazione, entrambe con iniezione elettronica, distribuzione a 4 valvole e raffreddamento a liquido: si tratta del già collaudato monocilindrico da 125 cc per la versione SR GT 125, accreditato dal costruttore di 11 kW (15 CV) di potenza a 8.750 giri/min e 12 Nm di coppia a 6.500 giri/min, e soprattutto dall’esordiente unità da 174 cc per l’SR GT 200, per cui Noale dichiara invece una potenza di 13 kW (17,6 CV) a 8.500 giri/min e un pico di coppia di 16,5 Nm a 7.000 giri/min.

Entrambi sono inoltre equipaggiati con un sistema di Start & Stop denominato RISS (Regulator Inverter Start & Stop System) e sembrerebbero piuttosto parchi nei consumi: la percorrenza su ciclo WMTC è pari a 40 km/l per l’SR GT 125 e a 38,5 km/l per l’SR GT 200.

L’approccio stilistico di questo modello richiama decisamente il carattere racing di Aprilia, come sottolineato ad esempio dal caratteristico gruppo ottico full-LED a 3 elementi, dalla doppia carenatura ai lati dello scudo, dal parabrezza sospeso e dall’ampio manubrio. La posizione di guida appare meno arretrata e più “attiva” rispetto a quella di un “normale” scooter GT, ma è comunque possibile adottare anche una postura più rilassante allungando i piedi sulle pedane ai lati del tunnel centrale, che ingloba un serbatoio da 9 litri per coprire fino i 350 km di autonomia dichiarata.

La ciclistica si articola attorno a un telaio a doppia culla in tubi di acciaio ad alta resistenza abbinato a un comparto sospensioni “a corsa lunga”, appositamente sviluppato dalla giapponese Showa per questo modello. Ne fanno parte la forcella da 33 mm con escursione di 122 mm e una coppia di ammortizzatori a doppio effetto e molla elicoidale con precarico regolabile su 5 posizioni, con escursione di 102 mm. La loro taratura specifica punta ad esaltare controllo e sicurezza su tutte le asperità.

L’impianto frenante sfrutta invece un disco a margherita da 260 mm davanti e uno da 220 mm dietro (con profilo a margherita per alcune versioni mentre i leggeri cerchi in lega, da 14″ all’anteriore e 13″ al posteriore, sono accoppiati a pneumatici di larga sezione (rispettivamente da 110/80 e 130/70) con battistrada lievemente tassellato.

Il dato del peso con serbatoio pieno comunicato da Aprilia corrisponde a 144 kg  per la versione 125 e 148 kg per la versione 200, mentre la luce da terra minima è di ben 175 mm, quasi a ribadire ancora una volta la sua determinazione nell’affrontare dislivelli di una certa caratura. Il vano sottosella ha una capacità di 25 litri e può ospitare un casco integrale, mentre sul fronte degli accessori ufficiali spicca decisamente l’invitante bauletto in alluminio da 33 litri.

La strumentazione dell’Aprilia SR GT,  completamente digitale: l’ampio display LCD visualizza tutte le informazioni sul veicolo, ma quando lo smartphone è collegato al veicolo tramite Bluetooth – nel caso in cui sia presente il sistema di connettività Aprilia MIA (opzionale) – sulla strumentazione vengono visualizzate anche le notifiche relative alle chiamate in entrata e ai messaggi, permettendo di gestire le telefonate tramite i comandi vocali ma anche di attivare una propria playlist musicale.

Il nuovo Aprilia SR GT è proposto nelle tre colorazioni “Aprilia Black”, “Street Grey” e “Infinity Blue”, sempre abbinate a pedane, fiancate e maniglie passeggero in colore grigio argento, cerchi neri e sella nera con cuciture grigie. Sarà inoltre proposto uno speciale allestimento “Sport” con grafiche ancora più racing (vedi la grande “a” ai lati dello scudo) nelle colorazioni “Street Gold”, “Iridium Grey” e “Red Raceway“.Queste saranno invariabilmente abbinate a cerchi verniciati in rosso, a una sella bicolore nero-grigia con cuciture rosse, a pedane in grigio con scritta Aprilia e a fiancate in nero opaco per il tunnel centrale, con le maniglie passeggero che saranno comunque in tinta col veicolo.

Terminato EICMA 2021, tenete d’occhio il sito web ufficiale di Aprilia per conoscere prezzi e data di effettiva disponibilità del suo aitante SR GT nelle concessionarie ufficiali.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni dal mondo delle due ruote con le ultime indiscrezioni, le interviste dei dirigenti, le tendenze del mercato, i rumors, le novità dei saloni moto.

Tutto su Anticipazioni →