Mat Mladin arrestato per molestie su minori

L'australiano, 7 volte campione AMA Superbike ed ex pilota Cagiva, è accusato di aver avuto rapporti sessuali con un bambino di 10 anni

Secondo quanto riferito da diversi organi di stampa locali, l'ex-pilota Mat Mladin è stato arrestato in Australia con l'accusa di molestie su minori.

Nello specifico, l'oggi 48enne ex-stella del campionato AMA Superbike sarebbe accusato di aver avuto "rapporti sessuali con un bambino di età inferiore a 10 anni" e altri 3 capi d'accusa riferiti allo stesso reato, ed per questo è stato arrestato il 13 Marzo e conseguentemente incarcerato prima di essere rilasciato dietro una cauzione di 50.000 dollari australiani. Ora sarebbe ai domiciliari in attesa di processo, con passaporto ritirato dalle autorità.

Mladin è il pilota di maggior successo nella storia dell'AMA Superbike, il massimo campionato di velocità su pista degli Stati Uniti poi diventato MotoAmerica, che ha vinto per ben 7 volte tra il 1992 e il 2009, con 78 vittorie e 62 pole.

Nel 1993 è inoltre stato pilota ufficiale Cagiva nella classe 500 del Motomondiale, come compagno di squadra di Doug Chandler e con Giacomo Agostini come Team Manager, chiudendo quell'annata 13° nel Mondiale con 45 punti.

Dopo essersi ritirato dalle corse, Mladin è tornato nella natia Australia ma la sua vita ha da quel momento subito forti cambiamenti, divorziando presto dalla fidanzata e moglie di lunga data Janine (dalla quale ha avuto due figlie, Emily and Jessica) e lasciando quasi completamente il mondo delle moto, compresa la chiusura della concessionaria Suzuki gestita con il fratello Michael e della sua attività di importo e distribuzione accessori, la Mat Mladin Imports.

Da allora si è ritirato a vita privata gestendo una fattoria e dedicandosi al fitness. Tutti i profili social dell'atleta sono ora chiusi.

  • shares
  • Mail