MotoGP: Bradley Smith su Aprilia domina i primi test sul KymiRing in Finlandia

Due giorni di test sul KymiRing che sono serviti ai piloti per farsi un'idea di quello che li aspetta la prossima stagione e a Michelin per avere informazioni e dati su cui lavorare.

bradley-smith-aprilia-motogp-2019

Nel 2020 entrerà a far parte del calendario del Motomondiale il KymiRing, il tracciato che riporterà la Finlandia nel circus della MotoGP. I tester delle sei case hanno avuto l'occasione di provare il circuito in anteprima, sia su asciutto che su bagnato.

Durante la seconda giornata, passata la fastidiosa pioggia, il più veloce è stato Bradley Smith, su Aprilia, che ha girato in 1'47"540. Dietro di lui Stefan Bradl su Honda e Michele Pirro sulla Ducati, entrambi reduci dalle cadute della prima giornata. Seguono Sylvain Guintoli sulla Suzuki, Mika Kallio con la KTM e Jonas Folger su Yamaha. Due giorni di test che sono serviti ai piloti per farsi un'idea di quello che li aspetta la prossima stagione e a Michelin per avere informazioni e dati su cui lavorare.

In generale, i sei tester sono abbastanza soddisfatti del lavoro fatto sul KymiRing. Il dominatore della due giorni, Bradley Smith ha elogiato le prime curve, criticando, però, un secondo e terzo settore molto stretti. Bradl si è, invece, congratulato per la struttura ma non ha voluto esprimere un giudizio concreto, visto che non è riuscito a spingere la sua Honda al massimo.

Infine, il ducatista, Michele Pirro, si è mostrato entusiasta ma, come gli altri, ha lamentato una seconda parte molto lenta e stretta, ancora da interpretare.

  • shares
  • Mail