SBK 2019: nuovo format con "Gara-Sprint"!

La Commissione SBK ha finalmente deliberato la nuova formula dei weekend della Superbike: novità per tutte le classi, anche in qualifica

Dopo una lunga serie di rumors, la Commissione WorldSBK ha divulgato le novità per quanto riguarda il nuovo format dei weekend di gara del Mondiale Superbike, che entreranno in vigore a partire dalla stagione 2019.

Il prossimo anno ci saranno alcuni importanti cambiamenti per quanto riguarda la classe Superbike, ma il più rilevante riguarda l'introduzione di una "terza gara", la Gara-Sprint della domenica mattina (che si chiamerà ufficialmente "Tissot Superpole Race") che aprirà il programma della domenica e sarà sempre e invariabilmente disputata sulla lunghezza di 10 giri per tutta la stagione.

La nuova Gara-Sprint, inoltre, assegnerà punti validi per la classifica generale, con 12 punti per il vincitore, 9 al secondo classificato, 7 al terzo e poi a scalare 6 al 4°, 5 al 5°, 4 al 6°, 3 al 7°, 2 all'8° e un punto al 9° classificato. Non ci saranno invece cambiamenti quanto riguarda i punteggi assegnati da Gara-1 e Gara-2.

La Gara-2 di domenica manterrà il format "tradizionale", ma la sua griglia di partenza sarà determinata, per le prime tre file, dalle prime 9 posizioni della Gara-Sprint, mentre dalla decima posizione in poi si terrà conto dei tempi maturati in qualifica. Salvo eccezioni, la gara della Supersport si svolgerà tra la Gara-Sprint e Gara-2 mentre il weekend si concluderà con la gara del Supersport 300.

Grandi modifiche sono previste anche per le qualifiche del sabato, con tutte le classi che avranno a disposizione una singola sessione di qualifica (contro le 2 attuali) per determinare la griglia di partenza. Per quanto riguarda la classe Superbike, l'unica sessione di qualifica determinerà la griglia di Gara-1 a anche della Gara-Sprint di domenica mattina. Per quanto riguarda invece la Supersport 300, ci sarà la novità della "Last Chance Race", da svolgere dopo le qualifiche per assegnare gli ultimi sei posti della griglia.

Non è esente da cambiamenti neppure il programma delle prove libere del venerdì, con la classe Superbike tornerà ad avere due turni di prove libere, come ne aveva già quest'anno e ne avrà la Supersport, mentre nella Supersport 300 i piloti saranno divisi in 2 gruppi, ognuno dei quali svolgerà due sessioni.

  • shares
  • Mail