Amarcord: Husqvarna 400 Cross di Steve Mc Queen

L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen

Questa settimana la rubrica Amarcord esce un po’ dai soliti schemi a cui vi ha abituato nelle ultime settimane. Ci occupiamo infatti di una moto molto particolare, l’Husqvarna 400 Cross del 1970, ma non una qualsiasi, sebbene tutti i modelli “sopravvissuti” abbiano quotazioni piuttosto alte, ma in particolare una appartenuta a un vero mito della cinematografia e perché no, anche del motociclismo: Steve Mc Queen.

L’attore americano infatti, scomparso nel 1980, alla sua morte ha lasciato un’eredità di un centinaio di moto, per un valore di vari milioni di dollari, senza contare l’altrettanto infinita serie di auto sportive come Ferrari 512 S e 250 Lusso Berlinetta, Porsche 356, 911 e 908, Jaguar D-Type XKSS e molte altre. Steve, un po’ per “colpa” del suo amico e stuntman Bud Ekins, è sempre stato un appassionato di Triumph, almeno fino agli anni Sessanta. Ma quando l’azienda svedese sbarcò in USA nel 1970, grazie al contributo del crossista Edison Dye, iniziò a interessarsi anche a queste moto.

Tra l’altro questa Husqvarna, oltre a essere una delle tante moto della collezione privata Mc Queen, è stata anche utilizzata nel film del 1971 On Any Sunday, durante la scena al Lake Elsinore Grand Prix, girata nel marzo di quell’anno, ed è la coprotagonista, insieme ovviamente all’attore californiano, di una copertina di Sports Illustrated dell’agosto sempre del ‘71. Lo stesso modello vinse, sempre nel 1971, la Baja 1000 guidata da Malcolm Smith e Gunnar Nilsson.

L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen

Ovviamente la moto è provvista di una approfondita documentazione di autenticità e da quanto riportato nei documenti, Mc Queen acquistò questa moto il 9 febbraio del 1970. La moto è stata acquistata quasi per caso nel 2008 dal collezionista Rob Phillips, che se l’è aggiudicata per una cifra quasi ridicola, essendo ancora da restaurare. Solo dopo un attento esame dei documenti ha scoperto che si trattava proprio della Husqvarna appartenuta al mitico Steve McQueen.

Nel documento si legge infatti, oltre ai numeri di telaio e motore, che l’acquisto fu effettuato da parte della Solar Production (la casa di produzione cinematografica di proprietà di Steve Mc Queen), ed è firmato dall’importatore in persona, Edison Dye. La moto fu poi venduta poco dopo e nel maggio del 1972 rivenduta da un dealer californiano a un pilota, che la tenne a quanto pare fino al 2008. Nel gennaio di quell’anno passò di mano un paio di volte per poi finire in quelle di Rob nel febbraio dello stesso anno.

Per la cronaca, il motore era un due tempi monocilindrico di 395 cc, con cambio a quattro marce e accensione Femsa a magneto. Il peso era di 231 libbre, pari a 105 kg. Il prossimo gennaio questa Husqvarna, i cui serbatoio è stato autografato dal figlio di Steve, Chad, verrà messa all’asta al terzo Bonhams Las Vegas Motorcycle Auction presso il Bally's Hotel & Casino. Le quotazioni si annunciano molto alte, visto che un esemplare simile, datato però 1971 e appartenuto sempre a Steve McQueen, è stato battuto all’asta nel 2011 per la bellezza di 144.500 dollari!

L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen
L’Husqvarna 400 Cross del 1970 appartenuta a Steve Mc Queen

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: