Speedbox Company: il paradiso dei motociclisti sportivi

Non si tratta di un normale concessionario, ma di un vero e proprio paradiso per appassionati e smanettoni: Speedbox Company è specializzata nella rivendita e nella manutenzione di moto da corsa, compresi i bolidi da MotoGP e Superbike

Che i soldi non facciano la felicità, probabilmente è - almeno in parte - cosa vera. Ma non siamo ipocriti: per chi ha la passione per i motori, un cospicuo conto in banca è quantomeno d'aiuto per riuscire a coltivare appieno un interesse che, ahinoi, è decisamente costoso. Che si tratti di auto oppure di moto, i mezzi a motore richiedono un discreto gruzzolo sia per acquistarli che per mantenerli: soprattutto se si tratta di esemplari particolarmente esclusivi o addirittura di veicoli da corsa.

E di fortunati che hanno le possibilità finanziarie di mettersi in garage mezzi del genere ce ne sono relativamente tanti: vi siete mai chiesti, ad esempio, dove questi facoltosi appassionati acquistano o portano ad aggiustare i loro gioielli su due ruote? Se per esempio possedeste una MotoGP (a proposito: KTM ne ha appena messe in vendita alcune) sapreste a chi affidarvi per farle la manutenzione?

La risposta a tutti i quesiti di cui sopra è un workshop come Speedbox Company: fondato a settembre scorso dallo svizzero Maurizio Beaumle nella cittadina di Wettingen, questo atelier è una specie di paradiso per motociclisti e appassionati di tecnica da corsa.

Non è un "concessionario" qualunque, ma una specie di luogo sacro dove vengono rivendute, riparate e messe a punto alcune delle moto più prestigiose ed esotiche in circolazione: Speedbox è infatti specializzata in due ruote da corsa, ivi comprese molti bolidi da MotoGP, Moto2 e Superbike che solo qualche anno fa venivano guidate dai piloti più forti del Mondo nei rispettivi Campionati iridati.

Per le mani di Maurizio e dei suoi ragazzi sono passate, tra le altre, le Kalex di Lorenzo Baldassarri, Sandro Cortese e Miguel Oliveira, la Suter Moto2 di Marc Marquez e la Suter CRT che fu portata in pista nel 2012 da Colin Edwards.

Ma non è finita qui: Speedbox si è presa cura anche delle Petronas FP1 ufficiali di Troy Corser, Jeremy McWilliams e Craig Jones, e di svariate MotoGP tra cui ricordiamo le Ilmor di McWilliams e Andrew Pitt, e le Kawasaki Ninja ZX-RR di Shinya Nakano, Olivier Jacque e Pitt.

Oltre che della rivendita e della manutenzione di moto da corsa, Speedbox (che vanta un rapporto privilegiato con Kalex e Suter) si occupa anche di elaborazioni e della conversione di moto stradali in esemplari da gara conformi ai vari regolamenti delle derivate di serie, nonché del restauro di mezzi d'epoca.

Il servizio offerto è completissimo: si va dalla revisione dei propulsori all'assistenza dedicata alla ciclistica, compreso il tuning e la messa a punto di un'elettronica che, sulle moto ad alte prestazioni, si fa sempre più sofisticata e raffinata.

Maurizio, però, non voleva limitarsi a mettere in piedi un "semplice" concessionario/officina, ma desiderava qualcosa di più: uno spazio che potesse soddisfare a 360° le esigenze di chi ha la moto nel sangue. Per questo Speedbox offre anche un servizio bar e la possibilità di organizzare eventi con servizio catering: il tutto, ovviamente, attorniati da splendidi bolidi da corsa. Infine, per chi fosse interessato, si organizzato anche tour motociclistici personalizzati con pacchetti che comprendono noleggio moto, guida turistica e alloggi.

Speedbox si trova presso Tägerhardstrasse 90, 5430 Wettingen: anche se come la maggior parte di noi non potete permettervi una MotoGP vale la pena farci un salto, se non altro per gustarsi una buona birra e godersi la vista di queste fantastiche motociclette. Potete trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale a questo link.

  • shares
  • Mail