Yamaha, gamma Offroad 2019: nuove YZ85 e YZ250F

La casa di Iwata si prepara per affrontare al meglio la nuova stagione Offroad 2019

E dopo il profondo aggiornamento del modello di punta, ad Iwata, è giunto il momento di rinnovare la piccola di casa e la "duemmezzo". Per la stagione 2019, Yamaha, presenta le nuove YZ250FYZ 85, mentre per YZ450F gli aggiornamenti sono incentrati su svariate migliorie tecniche e ancora, per le YZ250 e YZ125, solo qualche ritocco alle grafiche.

La casa di Iwata sviluppa moto da cross da quasi 50 anni e può vantare il primo mondiale MX vinto nel lontano 1973 e oggi, grazie all'esperienza raggiunta, è in grado di offrire la gamma offroad più competitiva e avanzata di sempre. Sono i risultati raggiunti nella stagione 2018 a sottolineare tutto ciò: il dominio in WMX in classifica piloti (con Courtney Duncan) e costruttori, i podi raggiunti in MX2 dal team ufficiale Kemea e il secondo posto in classifica costruttori e il terzo in quella piloti nella categoria MXGP.

Yamaha YZ250F MY 2019


Si parte dal nuovo design del motore con cilindro rovesciato, più leggero e verticale con nuovi condotti di aspirazione rettilinei e simmetrici allo scarico. Si passa poi al nuovo pistone forgiato flat-top che, oltre ad avere un rapporto di compressione più elevato, ha un design bridge-box per aggiungere resistenza e contenere il peso. Nuovo anche il profilo delle camme che, insieme alla biella rinforzata e l'albero ottimizzato, garantiscono una spinta superiore ai regimi medio-alti, con un'erogazione gestibile e un'affidabilità eccezionale. Pratico e leggero, grazie alla nuova batteria agli ioni di Litio, il nuovo motorino d'avviamento che facilita le ripartenze sotto pressione. Ci sono poi la trasmissione migliorata nella resistenza e una frizione con diametro maggiorato ma anche più leggera.

La novità più eclatante di questa nuova YZ250F è, però, il sistema di mappatura del motore tramite connessione wireless con lo smartphone. Piloti e tecnici, tramite connessione con la Communication Control Unit (CCU) integrata possono, infatti, modificare istantaneamente la miscela aria/carburante e la mappatura della fasatura d'accensione adattando l'erogazione del motore in base al tracciato da affrontare. Tramite Yamaha Power Tuner App si possono ancora registrare dati sulla competizione, monitorare la temperatura del liquido di raffreddamento, dell'aria in aspirazione, la pressione dell'aria, lo stato della batteria e anche dati collegati alla manutenzione come il tempo totale di funzionamento.

Il telaio a doppia trave è stato totalmente rivisto dagli ingegneri Yamaha: si presenta adesso più compatto e offre al pilota maggiore sensibilità e sensazione di leggerezza. L'ottimizzazione del punto di fissaggio al motore ha migliorato il bilanciamento della moto e ne ha favorito la percorrenza e la trazione in curva. A contornare il lavoro certosino fatto sul telaio c'è il nuovo design delle plastiche che accentuano il senso di compattezza e una sella più bassa che, invece, aumenta la maneggevolezza. Le sospensioni rimangono le collaudate KYB® ma sono state perfezionate ulteriormente nel setting per garantire il giusto equilibrio fra comfort e prestazioni.

Yamaha YZ85 MY 2019


Anche la piccola YZ85 meritava un aggiornamento ed eccola in versione MY 2019. Il motore 2 tempi, raffreddato a liquido con aspirazione a valvole lamellari e sistema Yamaha Power Valve System (YPVS) meccanico, ha un nuovo disegno tutto nuovo ma non ha perso la gestibilità a tutti i regimi.

Per quanto riguarda la ciclistica troviamo il telaio aggiornato abbinato ad un nuovo forcellone in alluminio che offre più confidenza al pilota e maggiore agilità. Migliorata l'ergonomia grazie alla sella più piatta e confortevole e un manubrio regolabile su quattro posizioni. Le sospensioni, come sulla sorella maggiore, sono le KYB® collaudate in gara e completamente regolabili e con un setting perfettamente studiato per il nuovo telaio.

YZ450F MY 2019


La top di gamma, dopo la rivisitazione dello scorso anno, ha subito piccole ma importanti migliorie. La più significativa all'avantreno, con nuovi supporti del mozzo e un nuovo disegno dei collari che offrono, adesso maggiore rigidità. YZ450F è adesso più maneggevole che in precedenza e offre al pilota la giusta sensibilità, permettendo di valutare in maniera più accurata la trazione sull'anteriore.

I modelli YFZ e YZ 2019 saranno disponibili presso i concessionari Yamaha a partire da luglio 2018.

  • shares
  • Mail