Internazionali d’Italia: a Ottobiano Cairoli pigliatutto

Si conclude con la prova di Ottobiano la stagione 2017 degli Internazionali d’Italia. Per Cairoli successo finale.

Si concludono ad Ottobiano gli Internazionali d’Italia e si concludono con Cairoli pigliatutto. Non c’era in effetti molta storia, considerando gli appuntamenti precedenti, ed anche qui in questo terzo ed ultimo round, l’Italiano di Patti ha fatto jackpot e conquistando – ma era un pro forma – il titolo sia della MX1 sia della Elite, con tanto di conquista di 50.000 euro di premio finale. In MX2 il nuovo campione è Jorge Garcia Prado, mentre Gianluca Facchetti è il nuovo campione 125.

La giornata di Ottobiano la iniziamo dal finale, con lo spettacolo della classe Elite. Cairoli, partito in terza piazza, si è gettato all’inseguimento di Van Horebeek, conquistando la vetta al terzo giro e mantenendo il primo posto fino al termine della gara chiusa proprio davanti al belga di casa Yamaha. Terzo Butron davanti a Romain Febvre, quarto in rimonta. La classifica Elite 2017 si chiude quindi con la vittoria di Cairoli primo con 240 punti, davanti a Van Horebeek a quota 200 e Febvre a 145.

La giornata della MX1 era solo un pro forma per Cairoli, che però si aggiudica l’hole-shot scattando davanti a tutti. L’italiano però commette un piccolo errore e lascia la vetta a Van Horebeek. Alle sue spalle Herlings cade rovinosamente ed è costretto al ritiro. Nella caduta coinvolge anche Gajser che riparte attardato. Davanti però è monologo di Van Horebeek, davanti ad un Cairoli che viene a contatto anche con Bobryshev. La classifica finale vede Cairoli campione della classe MX1 con 340 punti su Van Horebeek 320 e Bobryshev a 200.

In MX2 prova eccellente di Michele Cervellin. Il veneto non è autore di una bella partenza, lontano dalla prima posizione di Jorge Garcia Prado con la KTM, ma con una bellissima rimonta recupera sui suoi avversari, prendendo il comando al decimo passaggio. Il pilota del team Honda HRC MX2 sale sul primo gradino del podio precedendo Prado e Samuele Bernardini (TM Factory) terzo. La classifica finale della classe MX2 vede comunque Prado primo con 300 punti davanti proprio a Cervellin a 280 e Brian Bogers (HSF Logistic Motorsport Team) a 165.

In 125 ottima giornata per Mikkel Haarup (Husqvarna Ice One), che con due primi posti conquista una bella vittoria. Sul secondo gradino del podio sale Gianluca Facchetti (Husqvarna Maddii), due volte secondo, mentre è terzo di giornata, con due quarti posti, Rene Hofer (Kini KTM Junior Racing). Il campione della 125 è Facchetti con 1340 punti.

ottobiano_3.jpg

Internazionali d’Italia 2017 – Classifica MX1 Ottobiano

1. Jeremy van Horebeek (BEL), Yamaha, 30:17.197 min
2. Tony Cairoli (ITA), KTM, +9.882 sec
3. Evgeny Bobryshev (RUS), Honda, +11.444
4. Tanel Leok (EST), Husqvarna, +36.138
5. Valentin Guillod (SUI), Honda, +1:12.737 min

Classifica Internazionali D’Italia Motocross 2017

1. Cairoli, 340 punti
2. Van Horebeek, 320
3. Bobryshev, 200
4. Tim Gajser (SLO), Honda, 196
5. Leok, 165

Ultime notizie su Motocross

Tutto su Motocross →