Cardoso sviluppa la Ducati 800 a Jerez

Il pilota spagnolo Josè Luis Cardoso è impegnato sul circuito di Jerez, insieme ai team 125 e 250, sulla nuovissima Ducati Desmosedici GP7 800cc. Cardoso sostituisce l’infortunato Vittoriano Guareschi nello sviluppo della nuova 800cc di Borgo Panigale. La chiamata è giunta proprio all’ultimo momento, e Cardoso è il pilota “più giusto” per lavorare sulla Desmosedici



Il pilota spagnolo Josè Luis Cardoso è impegnato sul circuito di Jerez, insieme ai team 125 e 250, sulla nuovissima Ducati Desmosedici GP7 800cc. Cardoso sostituisce l’infortunato Vittoriano Guareschi nello sviluppo della nuova 800cc di Borgo Panigale.
La chiamata è giunta proprio all’ultimo momento, e Cardoso è il pilota “più giusto” per lavorare sulla Desmosedici GP7 avendo maturato esperienza lo scorso anno proprio in sella ad una Desmosedici del team Pramac d’Antin.
Il lavoro di Cardoso è stato destinato allo sviluppo di controlli elettronici, test che avrebbero levato parecchio tempo prezioso a Loris Capirossi e Casey Stoner in questi giorni a Sepang.

Il passo è stato costante, senza cercare i crono e miglior riferimento in 1’45″062. Più interessante il computo delle tornate percorse: 39, sufficienti per dare al Test Team Ducati le prime informazioni da trasferire in tempo reale alla squadra impegnata in Malesia, fuso permettendo.
“E’ stato molto bello tornare in pista. Quando ha squillato il telefono e mi è stato chiesto di provare la Ducati ufficiale non ci ho creduto!”, ha detto Josè Luis Cardoso. “Peccato per il maltempo, speriamo nel sole per domani. Non posso dire molto sulla Ducati 800cc: le sensazioni sono diverse rispetto alla 990, molto viene anche dalle gomme Bridgestone. Dovrò girare sull’asciutto per avere una valutazione più veritiera”
foto | Racesport.nl
via | Motograndprix.it

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →