Bollo moto e confisca, ecco le novità

confisca motoMini-stangata per i motociclisti.

Ieri è stato approvato dal Senato il testo definitivo del decreto fiscale, che quindi ormai è legge e aspetta solo di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

I provvedimenti che interessano da vicino i motociclisti sono due, uno riguarda il bollo per le moto cosiddette inquinanti, ovvero le Euro 0, e l'altro la confisca di moto e motorini in seguito alla guida senza casco.

Ecco cosa cambia per gli Euro 0:

- Fino a 11 kw si pagheranno 26 euro (prima era 19,11 euro) e ci sarà un maggiore aggravio per ogni kw di potenza superiore di 1,70 euro (si partiva invece da 0,88 euro)

Sparisce poi la misura a favore dei mezzi più puliti, gli Euro 4 e Euro 5, che pagheranno il bollo come tutti gli altri.

Una parziale consolazione arriva dalla misura a favore dell'acquisto di una moto meno inquinante: per chi acquista una moto Euro3 e ne rottama un'altra, è prevista l'esenzione dal bollo per tre anni.

Provvedimenti che vanno nella direzione opposta quelli riguardo alla guida senza casco.

Niente più confisca: chi guida senza casco o con il casco non allacciato oppure porta un passeggero che non indossa il casco, d'ora in poi, si vedrà sequestrare la moto o il motorino per 2 mesi.

La confisca scatterà in caso di utilizzo della moto o del motorino per reato.

via | Repubblica

  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: