Road Racing 2015: Michael Dunlop firma con Milwaukee Yamaha

Il 'fenomeno' Michael Dunlop ufficializza l'accordo con Milwaukee Yamaha per il 2015 e si prepara a correre al Tourist Trophy con la nuova R1 2015.

Road Racing 2015 - Michael Dunlop firma con Milwaukee Yamaha

Michael Dunlop - E' finalmente terminata la telenovela che teneva con il fiato sospeso tutti gli appassionati delle corse stradali: il 'fenomeno' Michael Dunlop, 11 volte vincitore del Tourist Trophy dell'Isola di Man (3 nel 2014) ha infatti raggiunto l'accordo con il team Milwaukee Yamaha di Shaun Muir, e nel 2015 parteciperà agli eventi del Road Racing con la nuovissima Yamaha YZF-R1 2015, nuova superbike della casa di Iwata.

Il forte 25enne di Ballymoney, reduce da una stagione trionfale alle dipendenze di BMW Motarrad, aveva divorziato dalla casa bavarese a fine stagione nonostante gli ottimi risultati raggiunti con la S1000RR (riportando tra l'altro la casa bavarese alla vittoria sull'Isola di Man dopo 75 anni) ed erano diverse le ipotesi per il suo immediato futuro. Il tempo però cominciava a stringere. Michael Dunlop - che, ricordiamo, è figlio di Robert, fratello di William e nipote di Joey Dunlop - ha così commentato l'annuncio:

"Ho visto la nuova moto e sembra molto curata. Al momento non sono sicuro di quando sarà pronta la mia superbike, né so quando potremo cominciare con i test, ma sono davvero impaziente di guidarla. Shaun non sta più nella pelle al pensiero di cominciare il lavoro, e anch'io non vedo di questa sfida, di andare al TT e vincerlo per lui".


E' stato confermato che Dunlop parteciperà alle gare Superbike del TT, ma per il momento non è stato specificato se l'impegno del fuoriclasse britannico includerà anche le classi Superstock e Supersport (ipotesi che comunque viene data come molto probabile dalla stampa d'oltre Manica). Dunlop, tra l'altro, ha vinto il suo primo TT proprio con una Yamaha, trionfando in Supersport nel 2009 con una R6. Un comprensibilmente felice Shaun Muir ha commentato:

"Michael Dunlop ha dimostrato di essere il più importante specialista del road Racing nel corso degli ultimi anni, e il suo recente record di vittorie al TT non è secondo a nessuno. Siamo molto fiduciosi che la nuova Yamaha R1 si rivelerà più che competitiva sull'Isola di Man, e in Michael abbiamo certamente il pilota che è in grado di esprimere tutto il potenziale della moto."


TT 2014 - Gara Superstock

  • shares
  • Mail