Paraleva Accossato Deflector: la sicurezza in veste colorata

Non solo in pista, ma anche nell’uso quotidiano delle moto, specie in città, dei paraleva possono rivelarsi utili sul fronte della sicurezza, mettendo al riparo da certi pericoli.

Accossato Deflector

In moto si vivono grandi emozioni, ma i rischi sono sempre in agguato, anche per semplici contatti urbani. Con l’obiettivo di rendere più serena la marcia, Accossato propone i paraleva Deflector, che proteggono da certi inconvenienti possibili nell’uso quotidiano, specie in ambito cittadino.

Deflector è il sistema pensato per proteggere le leve di freno e frizione da qualsiasi contatto accidentale con altri mezzi. Studiato inizialmente per garantire la massima sicurezza dei piloti, che possono incorrere durante le gare in incidente clamorosi e devastanti per una pinzatura anche lieve della leva freno, ora trova applicazione anche sulle moto stradali, perché specie nel traffico cittadino contatti accidentali con gli specchietti laterali delle vetture possono essere assai frequenti.

Accossato: nuove pastiglie freno stradali e racing

Il risultato della sicurezza è stato ottenuto in modo elegante, con accessori colorati e gradevoli alla vista, che non minano la bellezza estetica delle moto su cui vanno ad innestarsi. Minima anche l’interferenza aerodinamica, perché l’articolo, plasmato in lega di alluminio, è stato studiato con grande attenzione per tutti gli aspetti.

Ciascun paraleva è formato da un attacco - che va ad ancorarsi all’estremità del semimanubrio - dal quale parte un tubo nella cui parte finale si innesta l’estremità ricurva che va a protezione delle leve. Con questo prodotto Accossato mette a frutto l’esperienza maturata nel mondo del corse, tradotta in travasi sul catalogo di articoli destinati alle moto di serie. L’idea di questo accessorio era nata dopo un incidente a Carl Fogarty nel Mondiale Superbike. Diversi i colori disponibili (blu, verde, oro, arancio, nero, rosso). Il prezzo al pubblico tocca quota 93.60 euro, IVA esclusa.

  • shares
  • Mail