Mondiale Motocross 2014: Desalle ed Herlings vincono in Francia. Cairoli terzo e sfortunato.

Trionfa Clement Desalle in Francia, "grazie" a due errori di Tony Cairoli che, dopo due manches impeccabili, è vittima di due errori che lo hanno costretto ad occupare il gradino più basso del podio.

Sia nella MotoGP che nel Mondiale MX-GP 2014, i nostri italiani più veloci si sono dovuti accontentare della terza posizione. Dopo il ritorno sul podio di Valentino Rossi al Mugello, il nostro Tony Cairoli ha chiuso il GP di Francia con una buona ma amara terza posizione. Il Campione di Patti è rientrato ai box dopo le due manche visibilmente amareggiato per il suo risultato, sopratutto dopo due gare portate avanti con un ritmo perfetto e che hanno visto vincere Desalle dopo un errore di Cairoli alla fine di entrambe le manche.

Il circuito francese di Saint Jean d'Angely, si presenta ai piloti molto tecnico e con certi passaggi che non perdonano. Tutti lamentano infatti la presenza di un dosso a poche curve dal traguardo che va preso praticamente in seconda marcia, con molta cautela per evitare spiacevoli cadute. E' ciò che infatti è successo al nostro Cairoli che, dopo aver azzeccato la partenza della prima manche conquistando l'holeshot e dopo aver portato avanti una gara impeccabile, esce fuori pista nel superare uno di questi dossi perdendo la posizione e regalando la vittoria a Desalle. Chiude in terza posizione ancora una volta Jeremy Van Horebeek.

Possiamo dire che la seconda manche del GP di Francia è stata quasi una fotocopia della prima. Parte benissimo il 7 volte Campione del Mondo e comincia a guadagnare terreno, ma Desalle non molla e cerca di raggiungerlo a tutti i costi. Alle sue spalle Van Horebeek continua la sua corsa in solitaria in terza posizione aspettando la bandiera a scacchi. La gara procede abbastanza monotonamente ma, non appena comincia il penultimo giro, Cairoli perde l'anteriore in un tornante lasciando spazio a Desalle e Van Horebeek.

Il pilota di Patti si rialza e cerca invano di raggiungere l'avversario sulla Yamaha e taglia il traguardo in terza posizione. Dopo la bandiera a scacchi, si complimenta in pista con gli avversari ma rientra immediatamente ai box amareggiato per non aver conquistato la vittoria in Francia. Sfortuna? Mancanza di concentrazione? Solo Tony può saperlo! L'unica cosa certa è che per il Siciliano non è affatto un periodo facile vista la scomparsa del padre Benedetto due settimane fa.

Clement Desalle:

"E' sempre bello vincere! Ho fatto tanta fatica e ho cercato di non commettere errori su questo tracciato che non perdona. Tony è un gran pilota, l'ho inseguito fino alla fine e sono riuscito a conquistare la vittoria. Mi dispiace che lui abbia commesso quegli errori, io voglio sempre gareggiare contro piloti forti e non voglio approfittare dei loro errori per vincere!"

Tony Cairoli:

"Stavo guidando con un buon ritmo nella prima manche e stavo dominando la gara, ma poi ho incontrato alcuni solchi troppo profondi, ho perso il posteriore e sono scivolato fuori pista. Poi sono rimasto bloccato nel fango e Clement mi ha passato. Gli sono arrivato vicino alla fine, ma non abbastanza per vincere. Ho conquistato l'holeshot nella seconda gara, ma non ero concentrato a sufficienza e la pista era molto segnata e rovinata. Sono abbastanza contento di come è andata oggi, ma questo errore mi è costato la vittoria del GP!"

In testa alla classifica mondiale della classe MX-GP c'è sempre Cairoli, con 393 punti. Secondo Desalle con 373 punti, inseguito da Van Horebeek che mantiene salda la terza posizione.

Grandissima la performance di Herlings che, ancora una volta, si conferma dominatore assoluto in MX2. Sul tracciato francese, il giovane olandese ha conquistato la sua ennesima vittoria di stagione davanti Arnaud Tonus e al compagno di squadra Jordi Tixier.

La prossima gara del Mondiale Motocross 2014 sarà disputata su territorio italiano, presso lo storico circuito di Maggiora. I fans di Cairoli aspettano di acclamare il loro beniamino e gli altri piloti italiani domenica 15 giugno! Rimanete con noi!

Risultati GP di Francia 2014

Risultati MX-GP Saint Jean d'Angely

1. Clement Desalle (BEL, SUZ), 50 points;
2. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 42 p.;
3. Antonio Cairoli (ITA, ), 42 p.;
4. Steven Frossard (FRA, KAW), 33 p.;
5. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 32 p.;
6. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 26 p.;
7. Shaun Simpson (GBR, ), 24 p.;
8. Rui Goncalves (POR, YAM), 23 p.;
9. Matiss Karro (LAT, ), 23 p.;
10. Davide Guarneri (ITA, TM), 23 p.

Classifica Generale MX-GP

1. Antonio Cairoli (ITA, ), 393 points;
2. Clement Desalle (BEL, SUZ), 373 p.;
3. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 358 p.;
4. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 276 p.;
5. Gautier Paulin (FRA, KAW), 205 p.;
6. Steven Frossard (FRA, KAW), 197 p.;
7. Shaun Simpson (GBR, ), 183 p.;
8. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 168 p.;
9. Maximilian Nagl (GER, HON), 166 p.;
10. Xavier Boog (FRA, HON), 159 p.

Risultati MX2 Saint Jean d'Angely

1. Jeffrey Herlings (NED, ), 50 points;
2. Arnaud Tonus (SUI, KAW), 44 p.;
3. Jordi Tixier (FRA, ), 38 p.;
4. Romain Febvre (FRA, HUS), 34 p.;
5. Valentin Guillod (SUI, ), 32 p.;
6. Dylan Ferrandis (FRA, KAW), 30 p.;
7. Tim Gajser (SLO, HON), 26 p.;
8. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 26 p.;
9. Petar Petrov (BUL, YAM), 24 p.;
10. Max Anstie (GBR, YAM), 22 p.

Classifica Generale MX2

1. Jeffrey Herlings (NED, ), 394 points;
2. Arnaud Tonus (SUI, KAW), 349 p.;
3. Romain Febvre (FRA, HUS), 297 p.;
4. Jordi Tixier (FRA, ), 291 p.;
5. Dylan Ferrandis (FRA, KAW), 278 p.;
6. Tim Gajser (SLO, HON), 235 p.;
7. Aleksandr Tonkov (RUS, HUS), 216 p.;
8. Valentin Guillod (SUI, ), 205 p.;
9. Jose Butron (ESP, ), 199 p.;
10. Glenn Coldenhoff (NED, SUZ), 176 p.

  • shares
  • Mail