Donington Park: la FIM ha approvato i lavori per migliorare la sicurezza del circuito

Il circuito di Donington Park è un luogo permeato dalla storia, un circuito "vecchio stile" che è stato adattato negli anni a seconda delle normative sulla sicurezza vigenti. La federazione ha richiesto una revisione del circuito e un'adeguamento agli standard più recenti, in linea con l'evento internazionale che ospiterà quest'anno, il Campionato Mondiale Superbike.

E' stato investito 1 milione di sterline per aumentare le vie di fuga in corrispondenza del tornante e della Redgate, mentre è aumentato il drenaggio dell'asfalto e sono state posizionate delle nuove barriere protettive alla curva Foggy. E' aumentato lo spazio all'interno del Paddock che ora è fra i più grandi d'Inghilterra, mentre un nuovo bar è stato aperto adiacente al Diner Pitstop.

E' stato inoltre demolito lo stabile nei pressi della curva Redgate: "E' stato difficile decidere di abbattere il Redgate Lodge, ma si è reso necessario per motivi di sicurezza; posso assicurare che è stato smontato con molta attenzione perché vorrei vederlo risorto da qualche altra parte in futuro", ha detto il proprietario Kevin Wheatcroft .

Poi continua: "Questo è un momento molto emozionante per Donington. Abbiamo lavorato con tempi molto ristretti e il nostro programma di miglioramento non è stato aiutato dal meteo. Tutti stanno lavorando molto duramente per avere tutto pronto per il mese prossimo, quando arriverà il Mondiale Superbike. Abbiamo fatto un investimento per il futuro del circuito, combinando la passione per il motorsport con la necessità di rendere questa realtà redditizia. Il risultato finale sarà una struttura di livello mondiale che offre grande visibilità internazionale"

via | Bikesportnews

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: