Moto2: Luis Salom e Maverick Vinales nel team Tuenti HP 40 nel 2014 e 2015

I due piloti spagnoli, attualmente in lotta tra loro per il titolo mondiale della Moto3, saranno per due anni compagni di squadra in Moto2 nella squadra di Sito Pons: leggi i dettagli.

Il team Tuenti HP 40 di Sito Pons, che al termine della stagione prederà i suoi due attuali alfieri Pol Espargarò (in procinto di trasferirsi al tram satellite Monster Yamaha Tech3 in MotoGP) ed Esteve 'Tito' Rabat (accordatosi con il team Marc VDS Racing per sostituire Scott Redding, a sua volta pronto al salto di categoria con Gresini) ha deciso di sostituire i due forti piloti spagnoli - al momento rispettivamente secondo e terzo nel campionato mondiale Moto2 - con i due talenti iberici forse più brillanti dell'attuale classe Moto3, Luis Salom e Maverick Vinales, attualmente primo e secondo nella classifica iridata di categoria.

Dopo 11 delle 17 prove del calendario Moto3 2013, il maiorchino Salom (Red Bull KTM Ajo), classe '91, conduce con 26 punti di vantaggio su Vinales (KTM Team Calvo), classe '95, mentre il proverbiale 'terzo incomodo', il connazionale Alex Rins (KTM Estrella Galicia 0,0) tallona Vinales a sette lunghezze di distanza.

Vinales è nel suo secondo anno in Moto3, dove finora ha collezionato 7 vittorie (2 nel 2013, cui vanno aggiunte le 4 in 125 nel 2011) mentre Salom, che è nel suo 5° anno di Motomondiale, ha vinto ben 6 volte quest'anno, con 2 successi già raccolti nel 2012. éer entrambi la prospettiva di unirsi al team capeggiato dall'ex pilota Sito Pons è senza dubbio una grande opportunità, visto che si tratta di uno dei team di più alto livello della categoria che negli ultimi anni ha costantemente lottato per il titolo. Maverick Viñales infatti è pienamente soddisfatto della scelta:

"Entrare nel team Pons per me è motivo di orgoglio, e anche una grande responsabilità visti i risultati che ha raggiunto questa squadra ed i piloti che sono passati di qui. Questo mi da una ulteriore spinta per lavorare duramente e continuare a crescere come pilota in una categoria alla quale posso adattarmi molto bene. In questo momento la mia priorità è quella di lottare per il campionato del mondo Moto3 . Sarebbe un onore per me arrivare in Moto2 da Campione del Mondo, così potrei cominciare il lavoro con la nuova squadra con il chiaro obiettivo di iniziare bene il 2014, pronto a lottare per i massimi onori."

Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo
Moto3 2013 - Maverick Vinales - KTM Team Calvo

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Luis Salom, l'altro pilota che potrebbe arrivare nel team Tuenti HP 40 il prossimo anno con i gradi di Campione del Mondo uscente della Moto3:

"Per me è un onore che Sito Pons mi abbia dato la possibilità di difendere i suoi colori in una categoria impegnativa come la Moto2. Fin dall'inizio sono stato chiaro: se un top team spagnolo avesse voluto scommettere su di me, quella sarebbe stata la mia prima scelta. Sono convinto che con Sito ed il suo staff tecnico sarò in grado di prendere velocemente le 'giuste misure' alla nuova classe . Io da parte mia darò il massimo per soddisfare le aspettative che il mio nuovo team ha riposto in me. Sono molto felice, ma ora dobbiamo continuare a lavorare duro, guidare con il cuore in mano e l'intelligenza necessaria per chiudere questa stagione un po' meglio rispetto all'anno scorso [Salom chiuse al secondo posto nel Mondiale dietro al tedesco Sandro Cortese.]."

Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo
Moto3 2013 - Luis Salom - Red Bull KTM Ajo

Da parte sua, il boss Sito Pons (ex pilota due volte iridato in 250 a fine anni 80) si dice convinto della bontà della sua nuova politica, incentrata sul valorizzare la 'linea verde' del motociclismo spagnolo (la scuola sicuramente dominante in questi ultimi anni nel campo della velocità su due ruote:

"E' un onore per me, come Team Principal, annunciare che per le prossime due stagioni il nostro progetto si avvarrà della collaborazione di due giovani talenti del mondo del motociclismo: Luis Salom e Maverick Viñales. Sono veloci, ambiziosi, competitivi, e hanno un talento naturale per andare in moto. Lavorare al loro fianco mi riempie di soddisfazione, perché io sono convinto che possiamo prepararli, assisterli e accompagnali su un percorso che potrebbe portare alla vittoria nel Campionato del Mondo della Moto2, la priorità su cui siamo tuttora concentrati in questa stagione con i nostri attuali piloti, Pol Espargaro e Tito Rabat".

  • shares
  • Mail