Andrew Pitt trova rifugio nel campionato BSB


Le ultime vicende di Andrew Pitt erano legate al Team BMW Reitwagen, la squadra satellite che nel campionato WSBK ha portato due S1000RR dalla colorazione oscena e dalle scarse performance, che unite alle finanze non certo spropositate hanno portato ad un prematuro ritiro, lasciando a piedi sia Andrew che Roland Resch.

Il pilota australiano, però, dovrebbe aver finito le vacanze forzate, e tornerà in pista nel campionato Superbike inglese BSB, in sella ad una Yamaha del team Motor Point. Una buona occasione per tornare ai livelli alti delle competizioni, essendo lui un campione del mondo ed essendo il British Superbike uno dei più bei (e importanti) campionati per derivate di serie.

Già dalla prossima gara di Mallory Park, si troverà a sostituire Ian Lowry, che ha sua volta ha sostituito Neil Hodgson, ancora fermo per un brutto infortunio: "Seguo il BSB e il team di Rob, quindi spero di essere d'aiuto in questa stagione e non far rimpiangere l'assenza di Neil - ha commentato Andrew - Devo ancora imparare molti circuiti, ma mi piace questa serie, e la squadra mi ha dato una moto formidabile, dovrò solo adattarmi al nuovo motore. Non vedo l'ora di cominciare."

via | Racesport.nl

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: