MotoGP a Brno: Rossi stravince, Lorenzo a terra

Valentino Rossi conquista la Repubblica Ceca e incrementa il suo vantaggio in classifica a 50 punti, grazie al grossolano errore di Jorge Lorenzo, che ha voluto resistere alla staccata del pesarese, staccando sullo sporco e perdendo l’anteriore. Scivolata clamorosa, che proietta Rossi verso l’iride e costringe Jorge a compiere una rimonta che probabilmente sarà la


Valentino Rossi conquista la Repubblica Ceca e incrementa il suo vantaggio in classifica a 50 punti, grazie al grossolano errore di Jorge Lorenzo, che ha voluto resistere alla staccata del pesarese, staccando sullo sporco e perdendo l’anteriore. Scivolata clamorosa, che proietta Rossi verso l’iride e costringe Jorge a compiere una rimonta che probabilmente sarà la più dura della sua carriera.

Secondo al traguardo, Dani Pedrosa, che dopo i primi giri assieme ai piloti Fiat Yamaha, ha gettato la spugna arrivando ben 11 secondi dietro Rossi, unico assieme a Lorenzo ad avere un ritmo di gara stratosferico. Terzo lo spagnolo Toni Elias, che chiude così un weekend perfetto, soprattutto perchè alle sue spalle, dopo una lotta serrata, è arrivato l’ufficiale Dovizioso. Quinto invece un ottimo Loris Capirossi.

Nicky Hayden, Colin Edwards, De Angelis, Toseland e De Puniet chiudono la top ten. Da registrare anche l’abbattimento di Marco Melandri da parte di Mika Kallio, con una dinamica dell’incidente ancora da analizzare, e il ritiro di Michel Fabrizio per problemi muscolari. Si conclude così un weekend importante per il mondiale 2009, che vede il campione del mondo sempre più proiettato verso il nono titolo a causa del brutto errore di un Lorenzo velocissimo ma troppo avventato.

I Video di Motoblog