Mondiale Motocross: la prima volta della Turchia

Il Mondiale Motocross arriva in Turchia

Per la prima volta in assoluto la Turchia si prepara ad ospitare una gara del Mondiale Motocross. Istanbul, con i suoi 15 milioni di abitanti, sarà la città prescelta per questo evento epocale, e la pista su cui si correrà nel week-end del 12 aprile sarà Hezarfen.

Il campionato 2009, si avvicina al terzo appuntamento con una combattutissima classe MX1, che vede in testa Ken de Dycker con un solo punto di vantaggio su Joshua Coppins, vincitore del round di Sevlievo in Bulgaria. In MX2 è invece Gautier Paulin il detentore della tabella rossa, ottenuta sin dal primo round a Faenza.

Nel GP precedente della MX1 De Dycker, vincitore di una manche con la sua Suzuki, ha dovuto lasciare la vittoria di tappa ad un veloce e costante Coppins, che con la Yamaha del Team Monster Energy ha ottenuto due secondi posti. Jonathan Barragan su KTM si è imposto in gara 2, ottenendo un secondo posto nella classifica finale.

Il Mondiale Motocross arriva in Turchia
Il Mondiale Motocross arriva in Turchia
Il Mondiale Motocross arriva in Turchia

In una pista completamente nuova come quella di Istanbul, sarà fondamentale trovare subito il giusto feeling con la moto. In questa occasione gli italiani David Philippaerts (Yamaha Monster Energy Motocross) e Antonio Cairoli (Yamaha Red Bull De Carli) potranno tentare la scalata dei primi 5 posti in campionato: sono solo due infatti i punti che li separano dalla KTM Red Bull di Max Nagl.

Nella MX2 sarà l'armata francese, capitanata dal leader di classifica Gautier Paulin, a fare da battistrada su questa nuova pista; le prime cinque posizioni di campionato sono infatti occupate da 4 piloti d'oltralpe. Tra loro svetta in terza posizione il nostro Davide Guarneri. Paulin, vincitore del primo GP a Faenza, è giunto secondo in Bulgaria, dietro il connazionale Musquin, ma conserva ancora 4 punti di vantaggio in campionato. Nicolas Aubin in quarta posizione e Xavier Boog completano la top five in classifica generale.

  • shares
  • Mail