Superpole con gli "esperti" Bayliss, Corser, Haga, Biaggi in cattedra. Domani corsa da urlo

Superpole, gallery Vallelunga 2008

Emozionante superpole! E nuova, stupenda performance di Troy Bayliss: 1’36.606. Capolavoro di potenza, raffinatezza, efficacia, vero cesellatore del magnifico tracciato capitolino di Vallelunga. Grande applauso a questo straordinario interprete che tiene la Ducati davanti a tutti, esalta la SBK e accende il cuore dei tifosi di tutto il mondo.

La superpole ripropone un interrogativo polemico: dove sarebbe la Ducati senza l’australiano? Anche oggi è Bayliss sul gradino più alto (sua anche la prima posizione in qualifica) ma è Max Biaggi, (1’37.134) con la moto privat della Sterilgarda, a tenere alto i colori della Casa di Borgo Panigale.

Buono Fabrizio (specie per la prima fila conquistata in qualifica) ma non eccelle, solo settimo (1’37.550), in difficoltà nel tenere il ritmo dei “superbissimi” e deludente Xaus, che ha pagato con un brutto volo, la troppa foga.

Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008

Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008
Superpole, gallery Vallelunga 2008

Quindi tocca a Max, gran guida pulita e gran passo, rompere domani ogni indugio e gettarsi nella mischia per conquistare almeno il podio. Ci sono tutte le condizioni perché questo avvenga.

Altra caduta, quella di Checa che sembra subire la pressione di un Kiyonari,(1’37.342), bel quinto, non solo mattatore nei circuiti inglesi e sotto la pioggia. Haga si è un po’ perso (1’36.915), comunque buon terzo, però dietro al suo coequiper Corser (1.36.730), eccellente secondo. Opaco Neukircnher (1’37.427), sesto. Bravo Lanzi, nono, Rolfo si è difeso, 13esimo.

In definitiva, vecchietti o esperti davanti a tutti, con Bayliss, Corser, Haga, Biaggi. Nota negativa per La7 che ha preferito un filmetto alla Superpole programmata. Non ci sono scuse. Vergogna!

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: