MotoGP: botta e risposta con Pedrosa e Marquez dopo il test di Sepang /video

L'inedito duo spagnolo del team Honda Repsol, formato dal vice Campione del Mondo MotoGP 2012 Dani Pedrosa e dall'attuale Campione del Mondo Moto2 e debuttante di lusso Marc Marquez, ha sicuramente impressionato nella prima uscita stagionale del circus della MotoGP per la 'tre-giorni' di test ufficiali IRTA a Sepang.

Pedrosa ha chiuso in cima alla classifica dei tempi in tutte e tre le giornate - rifilando oltre 3 decimi alla Yamaha di Lorenzo nel Day-3 - confermando così l'eccellente affiatamento con la RC213V già esibito nella seconda parte dello scorso campionato, quando il 27enne di Barcellona era riuscito a salire sul gradino più alto del podio in ben 6 degli ultimi 8 Gran Premi.

Marc Marquez invece era arrivato a Sepang circondato da grande curiosità: il talento messo in mostra finora nella sua ancor breve carriera è ovviamente indiscutibile, ma il suo debutto nella classe regina del Motomondiale celava comunque qualche comprensibile interrogativo dovuto alla giovanissima età (compierà 20 anni domenica, il 17 Febbraio) e alla pressione di dover debuttare in MotoGP con la moto forse più ambita di tutto il paddock (operazione che ha portato tra l'altro all'abolizione della pur recente regola del 'rookie').

Marquez ha comunque dimostrato di aver trovato subito una grande confidenza con la RC213V, tanto da chiudere le prime due giornate del test subito dietro a Pedrosa e Lorenzo prima di cedere la terza piazza nell'ultimo giorno al ben più esperto Valentino Rossi (Yamaha).

In una recente video-intervista ufficiale rilasciata da HRC, i due alfieri del team Honda Repsol hanno raccontato le proprie impressioni dopo il test IRTA di Sepang. Ecco cosa ha detto Dani Pedrosa:

Sei soddisfatto del primo test di Sepang?

"Si, sono contento, perché abbiamo provato la moto nuova e fatto un buon lavoro. In generale, è stato un buon test. Queste cose sono importanti per tutta la stagione: in questi giorni abbiamo potuto provare quello che volevamo, ed il tempo è stato abbastanza clemente da permetterci di fare molti giri. In generale, si è trattato di un test positivo."

Come ti senti fisicamente? Hai avuto qualche problema negli ultimi giorni?

"E' normale avere un qualche dolorino perché è sempre così quando torni a guidare dopo un lungo periodo lontano dalla moto, specialmente se si tratta di qualcosa di così specifico come quello che facciamo noi. Anche se passi l'inverno a guidare un'altro genere di moto, un qualche dolore lo avverti comunque. Ma questo comunque non ha niente a che vedere con la 'forza'."

Come ti sembra stia andando il tuo nuovo compagno di squadra Marc Marquez?

"Il suo stile è veramente impressionante perché si sporge molto dalla moto. Ha fatto dei tempi sul giro davvero buoni, ma era stato già molto veloce quì [a Sepang] anche lo scorso Novembre.

Queste invece le parole da Marc Marquez:

Com'è andato il primo test dell'anno?

"Il primo test è sempre speciale. Si diventa sempre un po' nervosi dopo l'inverno, ma mi sono trovato molto bene con la moto, meglio di quanto mi aspettassi. Io e la squadra stiamo imparando a conoscerci poco-a-poco. Ho provato alcune cose nuove e ho anche fatto il mio primo incidente su un prototipo MotoGP, ma non si è trattato di nulla di importante. Stiamo imparando a conoscere la moto in modo graduale ed è questa la cosa importante dei test invernali."

E' eccitante guidare una moto così potente?

"Si, certo. La verità e che all'inizio, la prima volta che sono entrato in pista, sono rimasto molto impressionato perchè alla fine del rettilineo, quando tiri su la testa e stai andando a 300 km/h è una sensazione che ti colpisce. Alle fine del primo giorno ti ritrovi con il collo dolorante. Queste moto sono davvero potenti."

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: