TT Zero 2013: Michael Rutter e MotoCzysz firmano il tris

L'esperto pilota inglese e la 'racer' elettrica americana conquistano la terza vittoria consecutiva sull'Isola di Man nell'evento per moto 'Zero Emission'. Delusione per McGuinness, secondo a soli +1.672 dal vincitore con la Mugen dopo essere stato in vantaggio di 9 secondi.

TT Zero 2013

Il pilota britannico Michael Rutter e la moto elettrica americana MotoCzysz hanno vinto oggi per la terza volta in tre anni il TT Zero, lo speciale evento del Tourist Trophy dell'Isola di Man riservato alle motocilette a 'zero emissioni'. L'ormai consolidato binomio formato dal 41enne di Wordsley e dall'elettrica di Portland ha dovuto faticare più delle altre volte per portare a casa la vittoria nell'edizione 2013, visto che al termine dell'unica tornata del Montain Course prevista per questo evento il margine sul secondo classificato, John McGuinness con la Mugen Shnden Ni, è stato solo di 1.672.

Dopo aver abbattuto lo scorso anno la 'storica' barriera delle 100 miglia orarie di media con il record di 104.056 mph, Rutter e la MotoCzysz oggi hanno abbassato ulteriormente il limite per la categoria firmando il nuovo primato con la media di 109.675 mph (176.g km/h, corrispondente a un crono di 20:38.461), mentre la media di McGuinness è stata di 109.530 mph.

Lo scorso anno, al debutto nell'evento, anche McGuinness e la Mugen avevano infranto il 'muro' dei 100 mph di media, incassando però circa 23" di distacco dal vincitore: si era già capito dai tempi della 'Practice Week' della scorsa settimana che il record del 2012 sarebbe stato facilmente abbattuto da entrambi i contendenti, ma il risicato margine con cui Rutter ha centrato il suo terzo successo (quarto complessivo in carriera sull'Isola di Man) non può che lasciare l'amaro in bocca al King Of The Mountain - che ad un certo punto era arrivato ad avere anche 9 secondi di vantaggio su Rutter - e ai responsabili del progetto Mugen (in realtà una costola del 'gigante Honda).

Tra l'altro Rutter e McGuinness sono compagni di squadra nel team Honda TT Legends, con il quale gareggiano nelle gare della classe Superbike del TT 2013. Questo il commento di Rutter all'arrivo raccolto dalla BBC:

"E' fantastico, non posso credere di esserci riuscito. E' fantastico anche per il team, che ha lavorato molto duramente: la moto era semplicemente perfetta."

Delusione ovviamente per McGuinness:

"Ho guidato con il cuore in mano e sono abbastanza deluso per come è andata, è piuttosto irritante. E' una cosa che ti fa rodere l'anima."

Terzo posto per Rob Barber, che aveva vinto nel 2009 la prima gara per moto elettrica mai disputata sul percorso del TT, staccato comunque di oltre 4 minuti da McGuinness. Alle sue spalle, nell'ordine, troviamo George Spence, Chris McGahan e il quasi 50enne Ian Lougher, 10 volte vincitore a Manx, che ieri ha annunciato che questo sarà il suo ultimo TT e che ha corso con la moto con cui avrebbe dovuto gareggiare Yoshinari Matsushita, lo sfortunato pilota giapponese scomparso la scorsa settimana durante le prove.

TT Zero 2013
TT Zero 2013
TT Zero 2013
TT Zero 2013

TT Zero 2013 - Classifica Finale

1 Michael Rutter 2013 MotoCzysz E1PC/ | 20:38.461 - 109.675
2 John McGuinness 2013 Shinden Ni/Mugen | 20:40.133 - 109.527
3 Robert Barber RW-2/Ohio State University | 25:02.467 - 90.403
4 George Spence Kingston 2012/Kingston University | 25:41.822 - 88.096
5 Chris Mcgahan 2013 Yamaha R6E/Vercarmoto | 26:59.755 - 83.857
6 Ian Lougher 2013 KOMATTI MIRAI KMI/ 27:46.300 - 81.515
7 David Madsen-Mygdal Imperial/ 31:26.933 - 71.983
8 Paul Owen 2013 Brunel BX/Brunel University | 31:33.387 - 71.738

TT Zero 2013
TT Zero 2013
TT Zero 2013

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: