Zero FXE, la nuova moto elettrica venuta dal futuro

Leggera, potente e agilissima. Sprigiona più di 46 CV e ha un’autonomia di oltre 120 km

Progettata per essere agile, leggera, connessa e potente, la nuova FXE è l’ultima nata in Casa Zero Motorcycles, marchio leader nella realizzazione di moto a zero emissioni. Per realizzarla, Zero ha deciso di fare squadra con Bill Webb, designer di Huge Design – pluri-premiato studio di progettazione di San Francisco – con l’obiettivo di dare a tutta l’industria dell’e-mobility una spinta in avanti verso il futuro. Dunque, il suo design all’avanguardia deriva da anni di ricerca e sviluppo e si concretizzata nella visione avveniristica di Huge Design. Un’estetica ricercata animata però da soluzioni tecnologiche di primo piano e dai performanti propulsori Zero Motorcycles. “Un design che guarda al futuro e comunica fluidità e leggerezza. Le arti marziali del mitico Bruce Lee sono state la nostra fonte di ispirazione, così come la sua fisicità snella, muscolosa, agile e veloce”, ci racconta Bill Webb, in relazione alla creazione della FXE. “È un design che prende alcuni elementi ‘grezzi’ delle moto classiche e li mixa con la fluidità, il minimalismo e la pulizia delle moto elettriche”.

Senza marce né frizione, con una posizione di guida ergonomica e sportiva allo stesso tempo, la FXE apre la pista a una nuova era nell’esperienza di guida. È spinta dal motore ZForce 75-5 e controllata dal sistema operativo proprietario Cypher II. Il motore Z-Force® presenta una configurazione a magnete permanente (IPM) che migliora sensibilmente le prestazioni in condizioni di guida estreme e consente di raggiungere velocità sostenute più elevate (137 km/h di velocità massima). Inoltre, questo motore brushless compatto non richiede un sistema di raffreddamento a liquido o ad aria forzata e nessun intervento di manutenzione ordinaria. Il sistema operativo proprietario Cypher Operating System II funge invece da hub per l’integrazione di tutti i sistemi della moto per un’esperienza di guida sempre migliore.

Cypher offre al motociclista un’ampia gamma di personalizzazioni e tracciamenti grazie alle app Zero e permette di monitorare e fornire dati fondamentali del motociclo in modo immediato. L’autonomia è di 161 km nel ciclo urbano e 120 nel misto, mentre la potenza erogata è pari a 34 kw a 4300 giri/min e 106 Nm. Il peso della moto è di 135 kg, l’altezza della sella da terra è di 836 mm e il tempo di ricarica con Zero Rapid Charger (1 kW) fino al 95% è di 3,6 h. La FXE è dotata di materiali di alta qualità, di un cruscotto full color integrato, di fari a LED e di una ergonomia studiata nel dettaglio per garantire il massimo comfort di guida. Sarà disponibile sul mercato italiano a partire da settembre (anche in versione 11 kW per neopatentati) al prezzo di 13.990 euro (che con gli ecoincentivi possono ridursi sensibilmente).

“Essere leader del settore delle moto elettriche non era più sufficiente”, sostiene Umberto Uccelli, Vice President and Managing Director EMEA di Zero Motorcycles “quindi ci siamo messi di impegno per rivoluzionarlo ulteriormente. Sfruttando l’esperienza di Huge Design di San Francisco abbiamo iniziato a sviluppare il concept della FXE alcuni anni fa. Volevamo creare un modello che fosse visionario anche in riferimento al mondo delle moto elettriche, già per sua natura progressista. Dopo decine di prototipi, revisioni e ore dedicate alla ricerca, siamo stati in grado di creare una moto con caratteristiche estetiche incredibili e capace al contempo di riportare l’esperienza di guida al suo stato più naturale, puro ed entusiasmante”.

 

 

Ultime notizie su Zero Motorcyles

Tutto su Zero Motorcyles →