Moto3, Foggia sbanca il Mugello: “Non ho mai mollato”

Il 20enne pilota romano del team Leopard Racing conquista la prima vittoria stagionale nel GP d’Italia, funestato dal lutto per il giovane Dupasquier

Dennis Foggia (Leopard Racing) ha conquistato oggi la sua prima vittoria stagionale nel GP d’Italia del Mugello, sesto round stagionale del Mondiale Moto3 2021, ma il pilota italiano, per forza di cose, non ha potuto festeggiare il successo come avrebbe voluto. La notizia della morte del giovane Jason Dupasquier, 19enne pilota svizzero caduto nelle qualifiche di ieri, è infatti arrivata nel paddock proprio al termine della sua corsa, gettando tutti nello sconforto.

Foggia, partito quarto in griglia al Mugello, ha mostrato ben presto di avere un passo-gara superiore a quello della concorrenza, che gli ha permesso di comandare la corsa per lunghi tratti. Anche quando ha perso la testa, il 20enne romano ha sempre dato l’impressione di avere la situazione sotto controllo, tornando poi all’attacco negli ultimi giri per vincere con soli 36 millesimi di vantaggio sullo spagnolo Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo), che non è riuscito a sfruttarne la scia sul rettilineo finale.

Foggia: “L’obiettivo del weekend era vincere!”

Con i 25 punti conquistati oggi nel GP “di casa” del Mugello, Foggia è salito al nono posto della classifica piloti della Moto3 a quota 45 punti, a ben 66 lunghezze dal leader Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) ma a sole 14 dal secondo posto dello stesso Masia. Queste le sue personali considerazioni nel dopo-gara:

“Sono molto contento, è stata una bellissima gara. Ho cercato di spingere sin dall’inizio e ho visto ben presto che la moto in rettilineo era molto, molto forte. Quindi ho cercato di sfruttare al massimo questa cosa. L’obiettivo del weekend era vincere, perché dopo il secondo posto in Portogallo sono seguite due gare semplicemente disastrose, in cui non sono riuscito ad andare forte: sono passato dall’arrivare secondo ad essere ultimo.”

“Ho passato dei momenti molto duri, ma non ho mai mollato. Con le giuste persone attorno a me sono riuscito a tornare forte, facendo un ottimo risultato qui che mi ha permesso di risalire in classifica. Mi piace molto questa pista e oggi mi sono divertito molto: devo dire grazie al team per il lavoro svolto, anche se tutti i miei pensieri sono rivolti alla famiglia Dupasquier”.

 

 

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →