Yamaha MT-07 by Andrew Stagg: la naked di Iwata si veste da motard

Questa MT-07 in versione supermotard arriva dal Queensland, nella lontana Australia

La gamma di naked MT rappresenta una fetta importantissima di tutta la produzione di casa Yamaha, soprattutto in Europa: dal lancio sul mercato della prima "nuda" della famiglia Masters of Torque la casa di Iwata ha venduto quasi 250.000 esemplari delle sue nude dal sapore streetfighter, una serie che ha nella media MT-07 uno dei suoi best-seller.

La bicilindrica giapponese è una moto molto apprezzata dal pubblico, con il suo look modaiolo e il suo brillante parallel twin accreditato di circa 75 cavalli. Amatissima anche dai preparatori, la MT-07 è una delle moto preferite da chi cerca una buona base di partenza per il customizing: la special che vi mostriamo oggi arriva dal Queensland, regione nord-orientale della lontana Australia.

Il suo creatore, Andrew Stagg, ha voluto trasformare la naked nipponica da 700 cc in una motardona mangiacordoli, stravolgendo il progetto originale con interventi radicali anche dal punto di vista ciclistico (lo stesso telaietto posteriore, ad esempio, è stato segato per lasciare spazio ad una nuova unità costruita ad hoc, più adatta ad ospitare le nuove sovrastrutture minimaliste).

Molti gli accessori speciali che impreziosiscono la special di Andrew, realizzata nell'officina di Black Cycles a Brisbane: nella lista ci sono il manubrio Rizoma, le leve Gilles Tooling e gli indicatori di direzione Motogadget, ma non mancano dei piccoli upgrade al propulsore come il set di filtri K&N e un nuovo scarico costruito da Black Widow che pesa solamente 4.3 kg.

  • shares
  • Mail