EICMA 2019 - Yamaha Tracer 700 2020: foto e informazioni ufficiali

Si aggiorna nel look e nel motore, che guadagna l'omologazione Euro5, ma resta sempre lei: leggera, versatile e pratica

Yamaha presenta a Eicma 2019 la nuova Tracer 700, tuttofare di media cilindrata di grande successo, che si rinnova dentro e fuori, con il bicilindrico da 689cc che guadagna ora l'omologazione Euro5. Sarà disponibile a partire da febbraio a prezzi ancora da definire.

La nuova Tracer 700 adotta un nuovo look, con la semicarena ridisegnata e con un doppio faro anteriore a LED che ne esalta la personalità. Il cupolino è compatto e arodinamico (oltre ad essere regolabile) e si raccorda con il serbatoio. Ridisegnato è anche il parafango anteriore, così come debuttano nuove tinte.

Il cuore pulsante è, come anticipato, il bicilindrico CP2 con setting ottimizzati per iniezione e accensione, aspirazione, scarico ottimizzato, per superare gli standard EU5. Il telaio è in acciaio tubolare leggero, con forcellone in alluminio, per un peso complessivo in ordine di marcia di 196 kg. Tra le novità spiccano ora le sospensioni regolabili: davanti c'è una forcella da 41 mm regolabile in precarico ed estensione, mentre dietro c'è un mono regolabile in precarico ed estensione.

La posizione di guida cambia leggermente grazie alla presenza di un manubrio più largo di 34 mm e di una nuova sella ancora più confortevole per pilota e passeggero. C'è anche un nuovo cruscotto LCD in negativo con display multifunzione e un serbatoio da 17 litri che vede crescere l'autonomia complessiva.

  • shares
  • Mail