TurnPoint, navigatore smart da moto sulla mano

Un device per viaggiare in moto con le indicazioni stradali sulla mano.

TurnPoint è un nuovo dispositivo progettato per offrire uno strumento di navigazione alternativo ai motociclisti che non sono contenti delle soluzioni attualmente sul mercato.

L’autore di questo gadget Bluetooth è in fase di raccolta fondi su Kickstarter. L’obiettivo è di raccogliere 125 mila dollari.

TurnPoint si inserisce all’interno di un guanto da moto e consente, tramite applicazione caricata sul proprio iPhone, di visualizzare dei segnali luminosi su un cerchio graduato, per sapere in modo alternativo quando svoltare.

I LED luminosi di cui dispone indicano la distanza e il momento giusto per cambiare direzione. Il progettista dice che si tratta di una soluzione semplice, chiara e pratica, ma non avendo provato l’apparecchio non sono in grado di confermare o smentire.

Una cosa è certa: per il suo uso non bisogna aggiungere supporti alla propria compagna a due ruote, perché per avere tutto a portata d’occhio non occorre piazzare un sistema di navigazione convenzionale. Bisogna pure dire, tuttavia, che le indicazioni date da uno strumento classico con display sono più complete.

Al conducente della moto, TurnPoint consente l’interazione tramite il guanto con comandi a sfioramento: toccando il pollice con l’indice e senza staccare le mani dal manubrio si possono avere indicazioni sulla distanza della svolta successiva, con riflessi positivi sul fronte della sicurezza.

Il dispositivo di cui ci stiamo occupando dispone di una batteria ricaricabile, che dura circa 8 ore in modalità operativa. I 18 LED di cui si avvale sono molto potenti, per essere visibili anche con la luce solare. Le tacche riportano delle cifre che esprimono in incrementi di mezzo miglio le fasi di avvicinamento ai punti di svolta. Al momento l’applicazione del sistema è stata sviluppata per iOS. Con un finanziamento aggiuntivo si potrebbe anche costruire una versione Android.

  • shares
  • Mail