La Suter MMX 500 correrà al Tourist Trophy 2016

La conferma arriva da Paul Phillips, manager per lo sviluppo del Motorsport e del TT all'Isola di Man, via Twitter

suter_mmx_500.jpg
Correva l'anno 2002 e la neonata classe MotoGP decretava la morte - de facto - della gloriosa 500cc due tempi. Quella stagione decretò il canto del cigno di quella che veniva considerata come la vera moto da corsa. Un tripudio di tecnica motoristica, una moto che racchiudeva in se eleganza, potenza, cattiveria. Insomma, era una moto a cui bisognava dare "del Voi", come raccontò lo stesso Valentino Rossi dopo il suo primo test nel lontano 2000.

Quattordici anni sono passati, ma il ricordo, la passione ha covato sotto la brace. Perchè sono tanti gli appassionati a cui ancora brillano gli occhi ricordando i duelli tra Schwantz e Rainey, o la prima vittoria di Max Biaggi sulla Honda Kanemoto, senza parlare della storica Cagiva C594. Ma proprio come l'araba fenice, grazie al genio svizzero di Eskil Suter, la 500cc potrebbe tornare a nuova vita. E per farlo, si è scelto il palcoscenico più importante: il Tourist Trophy.

La notizia dell'approdo della Suter MMX 500 all'Isola di Man è stata riportata anche da Paul Phillips 'TT e Motorsport development Manager' via twitter. La moto, una 500 replica da Gran premio realizzata dall'engineering di Eskil Suter, avrà infatti in dote una speciale deroga per gareggiare - non esibirsi - nelle categoria Superbike, oltre che nella Senior.


Dal canto suo, Eskil Suter si è detto convinto di poter dare del filo da torcere a Honda, BMW e Kawasaki, da anni regine del Tourist Trophy: "Abbiamo una moto nata dalla nostra conoscenza di realizzatori di telai e moto complete per tutte le classi del motomondiale. Ora abbiamo una moto dal rapporto peso/potenza fenomenale. Si guida come una bicicletta con la potenza di un razzo! In collaborazione con una rinomata università, abbiamo trovato delle soluzioni per adattare la costruzione di uno scarico dedicato.

Abbiamo scelto la corsa su strada più dura del mondo. Per noi, questo è il banco prova perfetto: il Senior TT è una delle gare più dure per qualsiasi pilota. Sono conosciuto per esser stato uno che quando guidava lo faceva senza paura, ma per il TT, avrei lasciato andare prima qualcunaltro!"

Conferme anche da Phillipe Soutter, direttore marketing di casa Suter: "Attualmente stiamo negoziando con due ex vincitori del TT che conoscono il tracciato a memoria"

La Suter MMX 500 è dotata di propulsore 4 cilindri a V da 576cc, ha un peso complessivo di soli 127 chilogrammi ed una potenza di 195 cavalli a 13.000 giri/min. Svelata lo scorso anno in occasione del World GP Bike Legends, il prodotto di Eskil Suter, gran capo della omonima factory che realizza telai in Moto2 (ma non solo), vincendo il titolo con Marc Marquez, è dotata di sospensioni Ohlins, cerchi OX, scarico Akrapovic.

L'attesa per l'edizione 2016 del Tourist Trophy dunque sale sempre di più. Nel 2002, ad Assen, Jerez e Welkom (rispettivamente con Barros, Kato e Capirossi) i due tempi diedero filo da torcere alle 'sorelle maggiori'. Cosa succederebbe se la 'piccola' 500 riuscisse a mettersi bene in mostra tra le 1000 quattro cilindri in un tracciato in cui la scorrevolezza, la velocità di percorrenza, il ritmo e la fluidità sono elementi cardine come il TT?

  • shares
  • Mail