Biaggi: "la direzione è quella giusta"

SBK 2012 Mosca

Il leader della classifica Max Biaggi ha concluso la sua giornata conquistando la seconda fila in Superpole, al termine di due sessioni condotte con determinazione. La settima casella di partenza rappresenta per il Corsaro una buona possibilità, visto il ritmo messo in mostra nelle prove libere e nelle qualifiche di oggi. Rimane ancora un certo margine di crescita rispetto ai tempi dei migliori, ma la situazione è decisamente diversa dalla difficile giornata di ieri.

Oggi siamo riusciti a migliorare abbastanza – conferma Maxanche se in certi settori del tracciato la moto non è ancora veloce come vorrei. Abbiamo fatto il massimo rispetto al tempo disponibile, la seconda fila potrebbe essere una buona posizione di partenza se riusciremo a scattare bene al semaforo e non perdere il treno dei migliori. In vista delle gare non faremo modifiche radicali, la direzione è quella giusta. Sappiamo che qualche pilota ha un ritmo migliore al nostro ma faremo di tutto per giocarci le nostre carte”.

Sorride anche Eugene Laverty, terzo alla fine della Superpole, che vede nella prima fila una conferma dei suoi progressi. Il pilota nordirlandese ed il suo team lavoreranno ancora sulla base dei dati raccolti oggi, per migliorare il passo di gara e sfruttare al meglio la posizione di partenza. Eugene ambisce a lottare per il podio ed è sicuro di aver trovato la giusta quadratura nel setup per sfruttare la sua RSV4 sul tracciato russo.

SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca

Per noi il sabato è stato senza dubbio migliore del venerdì. Dopo la diciassettesima posizione di ieri sapevo di poter entrare in Superpole ma non certo in prima fila. Abbiamo lavorato molto e, giro dopo giro, i risultati ci hanno dato ragione. Nelle libere e nelle qualifiche di oggi abbiamo comunque faticato, trovando però la strada giusta sulla quale continueremo a lavorare anche in vista delle gare di domani. La nostra posizione di partenza ci può permettere di lottare per il podio, questo è un grosso passo in avanti”.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: