Francesco Cocco tra CIV ed Europeo Superstock 600

Francesco Cocco

Francesco Cocco ha rinnovato il contratto con il Team Martini Corse e confermato per il 2012 il doppio impegno nel CIV (Campionato Italiano Velocità) e la il campionato Europeo Superstock 600. Sebbene abbia ricevuto diverse offerte da alcuni team italiani, il giovanissimo pilota di Alatri ha preferito rimanere legato alla squadra romana, con l’obiettivo di dar continuità e sviluppo alla propria crescita agonistica.

Cocco, infatti, malgrado la giovanissima età - appena sedici anni - e malgrado il gap d’esperienza con i colleghi più adulti, è riuscito a ritagliarsi una visibilità di primo piano nella passata stagione agonistica: tanto nel Campionato Italiano, quanto nella Superstock europea. La grinta e la spettacolarità di guida hanno messo in risalto le doti tecniche del (ex) rookie italiano, affermandolo come uno dei futuri pretendenti al titolo Italiano ed Europeo per il 2012.

“Sono entusiasta di continuare con la Martini Corse, - ha detto Francesco Cocco - ho costruito dei solidi rapporti con la mia squadra e sono certo d’aver trovato una delle migliori scuderie del circuito. Così, dopo un anno di lotte, sacrifici, emozioni e soddisfazioni vissute insieme, la mia è stata una scelta naturale; quasi ovvia. Con i miei meccanici abbiamo già cominciato a lavorare sulla moto e per il 2012 mi aspetto un bel salto in avanti. Un bel salto sul podio."

Soddisfatto del rinnovo Claudio Quintarelli, team Manager Martini Corse: “Sono felice che Francesco abbia scelto di rimanere con noi: classe e talento non si discutono e grazie alla solidità tecnica del nostro team, sono certo che ci regalerà ancora delle belle emozioni”. Continua Quintarelli “ Francesco è un ragazzo giovanissimo e pieno di talento; a volte forse troppo esuberante, ma fa parte del suo modo di guidare: mi aspetto grandi, grandissime cose per la prossima stagione. Se il 2011 è stato l’anno destinato a prendere le misure con il Civ e l’Europeo, il 2012 sarà l’anno dei grandi risultati. Ne sono certo”.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: