Cal Crutchlow: "Non voglio sembrare arrogante nei confronti di Toseland"

Cal Crutchlow Portimao 2010

Una piccola polemica riguardante il Team Yamaha Sterilgarda, è saltata fuori dopo la gara di Portimao, e i protagonisti sono proprio i due piloti della squadra, con Cal Crutchlow che mette le pezze ad una dichiarazione facilmente fraintendibile: "Sono felice di aver combattuto fino all'ultimo conquistando il podio, con James Toseland indietro di 15 secondi"

Ovviamente, questa frase, anche se detta con la più ingenua innocenza, fa scatenare le malelingue che subito hanno additato come "arrogante" e "pallone gonfiato" il rookie della SBK, e accusandolo di mancanza di rispetto nei confronti del suo compagno, due volte campione del mondo delle derivate di serie.

"Penso che sia stato completamente travisato il senso della mia dichiarazione - ha confessato Cal - Quando ho detto che James è arrivato 15 secondi dietro di me, era per intendere che è stato male tutto il weekend a causa della sua mano rotta, non era inteso come una cosa negativa. Qualcuno ha detto che non ho rispetto per lui, ma è lui la prima guida e gli porto rispetto. Siamo molto amici e non abbiamo problemi ad essere compagni di box, non volevo essere cattivo nei suoi confronti"

Cal Crutchlow Portimao 2010
Cal Crutchlow Portimao 2010
Cal Crutchlow Portimao 2010
Cal Crutchlow Portimao 2010

Insomma, il buon Cal ha pesato male le parole e questo può capitare a tutti, ma a giudicare dall'inizio di questa stagione, se tutto prosegue con questi ritmi, è facile vedere lui come prima guida del team campione del mondo. Siamo sicuri che il suo obbiettivo è quello di puntare al top e dopo tutto... è un campione del mondo anche lui!

via | Crash.net

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: