Special: Lazareth FZ1 Compressor


Ormai conosciamo il genio eclettico di Ludovic Lazareth, l'artista francese un po pazzo che appena mette mano su una moto, è capace di stravolgerne completamente la natura e la caratterizzazione estetica, per dare uno stile e una tecnica unici, tipici delle creature dell'atelier francese.

Ad Annecy, sul confine con la svizzera, è nata anche questa strana one-off su base Yamaha FZ1, che della moto originale ormai ha poco. Le regole dell'artigiano per tutte le sue creazioni sono poche ma precise: manubrio drag-bar largo e dritto, sospensioni rasoterra e compressore volumetrico.

Le modifiche sono degne del più pesante degli hard-tuning, e addirittura il telaio è stato coinvolto nella trasformazione, scavato e modificato per consentire il passaggio della cingia di trasmissione del compressore (di origine Mini Cooper S) alloggiato sotto il finto serbatoio.

Monobraccio posteriore, scarico completamente riprogettato e nascosto sotto il lungo puntale sottocoppa ed estetica spigolosa e aggressiva, con gli ormai conosciuti fari anteriori R1: un must nelle creazioni Lazareth. Nessun dato riguardante la potenza scaricata a terra da questa bestia ma possiamo immaginare superi di gran lunga i 143cv all'albero della FZ1 in configurazione originale. Se proprio vi siete innamorati, potete farla vostra alla modica cifra di 40.000€

via | asphalt&rubber

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: