Coppa FMI: a Vallelunga Alessia Polita da spettacolo. Palumbo vince nella 600 Open

Vallelunga, prima tappa del trofeo FMI


Splendida giornata di sole al Piero Taruffi di Vallelunga (Roma) per la prima prova della Coppa FMI, organizzata dal Gentlemen’s Motor Club di Roma in concomitanza con la seconda tappa del Trofeo del Centauro.

Protagonista indiscussa della domenica è stata Alessia Polita (Yamaha) che ha trionfato nel Campionato Italiano Femminile e in quello Europeo. La ventitreenne marchigiana, sorella del mitico Alex, è partita forte, accumulando subito un vantaggio abissale e gestendo nella seconda parte di gara senza correre particolari rischi. Dietro Alessia, a completare un podio tutto Yamaha, la polacca Jaworska e la nostra Sharon Mermet.

Bene anche Romana Fede, a lungo seconda e poi quarta a causa di alcuni problemi nel corso dei doppiaggi e Alessia Falzoni, anche loro in sella alla sportiva di Iwata. La Polita ha concesso il bis nella classe 600 Stock del Trofeo del Centauro, anche qui facendo il vuoto nella fase iniziale per poi controllare fino al traguardo. Terza Paola Cazzola.

Vallelunga, prima tappa del trofeo FMI
Vallelunga, prima tappa del trofeo FMI

Grande spettacolo ha offerto la Kawasaki Ninja 250 Junior con 5 piloti ad animare la gara fino all'ultimo giro: l’ha spuntata il napoletano Ciro Pizzo che partito dalla pole ha preceduto per soli 4 millesimi Federico Massa. Leggermente più staccati Paolo Toccaceli, Benito Tarantino e Luca De Pretto.

Attimi di paura durante il giro di ricognizione della Kawasaki 600 Ninja: il poleman Andrea Di Giannicola si è quasi fermato ed è stato tamponato violentemente da Pietrobon e Chiurchiù; moto distrutte, piloti all’ospedale ma per fortuna senza gravi conseguenze. Anche la “verdona” ZX -6R ha offerto spettacolo: hanno lottato addirittura in sei per la vittoria poi Marco Ferroni e Lorenzo Renaudo hanno leggermente ceduto ed il fiorentino Marco Morreale ha approfittato di uno scambio di sorpassi tra Roberto Antonello e Michele De Luca per piazzare la sua zampata vincente.

Nella Roadster Cup tutto secondo copione: solo nelle prime battute il poleman Franco Zenatello (Moto Morini) ha dovuto subire il rush del fiorentino Lorenzo Segoni (Benelli); poi il campione 2008 ha preso il largo ed ha vinto davanti al comasco Angelo Conti (Benelli) ed allo stesso Segoni. Pronostico rispettato anche nel Trofeo Supertwins: Sandro Giangiacomo (Ducati) ha condotto in testa per l’intera gara inseguito inizialmente da Veracini (Ducati). Sul podio sono poi saliti Ceccaroni (Ducati) e Vetro (Suzuki).

Nel Trofeo del Centauro, il quindicenne teramano Daniele Aloisi (Aprilia), con la terza vittoria in una settimana nella classe 125 Sport, si conferma una delle novità più interessanti della stagione. Nella 600 Open si è affermato Alessio Palumbo (Kawasaki) che in gara ha confermato la netta supremazia già espressa in prova. Anche nella 1000 Open (come nelle altre 3 classi del “Centauro”) ha avuto la meglio l’autore della pole position, in questo caso Daniele Caselli (Yamaha).

Dopo il debutto a Vallelunga, la Coppa FMI riprenderà il 14 giugno a Franciacorta (BS).

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: