Rally dei Faraoni 2008

Immagini dal Rally dei Faraoni 2007

Si sono chiuse da pochi giorni le iscrizioni all’undicesima edizione del Total Pharaons
International Cross Country Rally
. Sono oltre 120 le moto/quad iscritte alla manifestazione africana, a cui si aggiungono cinquanta tra auto e camion.

Spicca l'assenza, in forma ufficiale, di KTM e del suo pilota di punta, Marc Coma, vincitore dell'ultima edizione. Molto atteso invece il debutto della nuova Aprilia RXV 450 Africa, affidata a Paolo Ceci e Alex Zanotti.

I chilometri complessivi del Rally dei Faraoni sono 2950, 270km saranno di trasferimento. I rimanenti 2700 chilometri di prove speciali saranno suddivisi in sette tappe che partiranno domenica 5 ottobre dalla consueta e splendida cornice della Piana di Giza, al cospetto delle più conosciute Piramidi egiziane.

Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007

Se lo scorso anno la sabbia e le dune l’hanno fatta da padrone, quest’anno si preannuncia un percorso ancor più “sabbioso”, a cominciare proprio dalla prima tappa, con arrivo a Baharija, che attraverserà alcuni maestosi cordoni di dune. La seconda tappa partirà dall’oasi delle 3000 mummie in direzione di Farafra, per poi fare ritorno a Baharija. La terza frazione andrà da Baharija a Sitra. Con la quarta tappa, si arriverà a Siwa, l’oasi berbera che conserva ancora oggi caratteristiche peculiari, plasmate da millenni di isolamento.

Siwa è avvolta dal Grande Mare di Sabbia, che sarà il protagonista della quinta tappa tutta dune, non eccessivamente impegnativa a parte un tratto di ottanta chilometri in cui si dovranno superare trasversalmente i cordoni di dune del GSS, orientati da nord a sud. Sabbia e dune anche nella prima parte della sesta tappa, che riporterà il Pharaons Rally a Baharija. L'ultima giornata, con arrivo a Il Cairo, potrebbe riservare delle srorprese, come è accaduto in passato.

Le tappe in sintesi:
5 ottobre Cairo-Baharija
6 ottobre Baharija-Baharija
7 ottobre Baharija-Sitra
8 ottobre Sitra-Siwa
9 ottobre Siwa-Siwa
10 ottobre Siwa-Baharija
11 ottobre Baharija-Cairo

Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007

I Rally africani sono nati oltre una trentina di anni fa, ma hanno raggiunto l’onore delle
cronache con l’avvento, nel 1979, della Parigi-Dakar. Si tratta di competizioni in cui il pilota è solo con se stesso e si misura principalmente con le sue capacità. Luoghi immensi, paesaggi tanto belli da sembrare finti, dune, pietre e savana. E' difficile capire la molla che spinge un pilota, amatore o professionista che sia, a mettersi in gioco in un ambiente apparentemente ostile come è il deserto.

Le gare nel deserto sono sì gare in cui vince chi arriva per primo, ma non bisogna assolutamente pensare che l’unica dote necessaria sia la velocità. La storia è piena di esempi di piloti velocissimi in altre discipline che non hanno mai vinto in Africa, proprio perché mancavano loro le caratteristiche fondamentali: tranquillità interiore, capacità di mantenere a lungo la concentrazione, l’indispensabile senso dell’orientamento. In poche parole un rally africano si corre soprattutto con la testa prima ancora che con il gas.

Il Total Pharaons Rally, in tutta la sua lunga storia, è stata ed è la gara più conosciuta e apprezzata dopo la Dakar. In primo luogo, per la magnifica cornice in cui si svolge, l’Egitto, con la partenza al cospetto della Sfinge di Giza e lunghe tappe in uno dei deserti più belli e mutevoli del mondo. In secondo luogo, perché da sempre rappresenta il giusto mix di difficoltà, in grado di accontentare sia il pilota amatore che il professionista. Sette tappe, tremila chilometri quasi tutti di prova speciale, a conti fatti come metà della Dakar che oggi è “emigrata” in Sudamerica.

Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007

Il Faraoni è organizzato da un equipe italiana, che da sempre mette al primo posto la sicurezza e la soddisfazione dei piloti, creando un’atmosfera quasi “familiare”. Una macchina organizzativa di oltre 150 persone, molte delle quali sono volontari.

Sabato 20 settembre, in pazza Vittorio Veneto a Torino, ci sarà un galà di presentazione della gara, con esposizioni di mezzi meccanici iscritti al Faraoni e un concerto di Irene Grandi. Un antipasto di Africa da consumarsi poco prima dell'imbarco per L'Egitto.

Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007
Immagini dal Rally dei Faraoni 2007

via | RallyeDesPharaons

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: