Yamaha SR400 MY 2014: video e foto ufficiali

La casa dei 3 diapason presenta la nuova versione della propria monocilindrica 400 che si prepara a rientrare nel mercato italiano dopo oltre 30 anni di assenza.

Era dagli anni 70 che la Yamaha SR400 mancava dal mercato italiano, ma il costruttore giapponese ha deciso di reintrodurla sul mercato italiano - dopo 35 anni di successi initerrotti sul mercato interno - presentandola in grande stile all'EICMA 2013. Contraddistinta da un design classico e purista, dai due ammortizzatori posteriori e da un monocilindrico 4T raffreddato ad aria, la SR400 si propone come moto ideale per novizi e come base di partenza ideale per coloro che si prefiggono di 'sbizzarrirsi' allegramente nella personalizzazione della propria moto.

Il cuore pulsante della nuoova SR400 è naturalmente il suo motore monocilindrico a 4 tempi, raffreddato ad aria, SOHC, 2 valvole, che dal punto di vista tecnico è quasi identico al propulsore del modello originale, con alcune ovvie ed inevitabili eccezioni. Alesaggio e corsa sono di 87 mm x 62.7 mm, mentre il rapporto di compressione 8,5:1. Una delle differenze è l'impiego di un nuovo sistema d'iniezione elettronica, che permette alla moto di essere conforme alle normative vigenti sulle emissioni, 'facilita le partenze' rispetto al modello storico e contribisce al contenimento dei consumi.

Per quanto riguarda la ciclistica, la SR400 versione 2014 adotta un telaio a semi doppia culla con tubi in acciaio ad alta resistenza, progettato per consentire il passaggio dell'olio nel trave principale e nel motore. La forcella telescopica è di tipo tradizionale con escursione di 150 mm, mentre dietro abbiamo il doppio ammortizzatore posteriore con 100 mm di escursione. Il freno a disco anteriore è traforato con pinza a due pistoncini, mentre dietro abbiamo un freno a tamburo sigillato. Il serbatoio a goccia ha una capacità di 12 litri, mentre le ruote a razze in alluminio misurano 18".

Altri highlights della Yamaha SR400 MY 2014 includono il cavalletto centrale a bilanciere, i parafanghi cromati e l'avviamento a pedale. Il modello sarà disponibile nelle concessionarie da Febbraio 2014 in due colorazioni - 'Yamaha Black' e 'Matt Grey' - al prezzo di 5.990 Euro franco concessionario.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: