MotoGP, Bradley Smith 8° a Indy "grazie alle Ducati"

Il giovane rookie del team Monster Yamaha Tech3 soddisfatto del piazzamento a Indianapolis: "Fortunato perchè le Ducati sono andate larghe all'ultima curva"

Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013

L'inglesino Bradley Smith è stato protagonista di una prova sicuramente positiva nell'ultimo GP di Indinapolis: buon settimo in qualifica, il rookie del team Monster Yamaha Tech3 è stato protagonista di un'ottima partenza che lo ha visto balzare fino alla quarta posizione, difesa per quanto possibile prima di venire scavalcato progressivamente dai ben più navigati marpioni della classe regina.

Nel finale, quando sembrava ormai destinato a finire al decimo posto, Smith ha invece ricevuto l'inaspettato regalo da parte di Dovizioso e Hayden, che nella loro battaglia per l'ottavo posto finivano per allargarsi entrambi alla ultima 'esse' lasciandogli via libera per il piazzamento. Per Smith non si è trattato del miglior risultato personale della stagione (ha chiuso sesto in Catalunya e al Sachsenring) ma si tratta di sicuro di una buona prestazione che gli ha permesso di salire a 59 punti in classifica scavalcando Espargarò, il miglior pilota CRT con la ART del team Power Electronics Aspar.

Queste le riflessioni di Bradley Smith sulla sua gara e sull'inatteso regalo da parte degli alfieri del Ducati Team:

"Ovviamente, la partenza è stata fantastica: quarto alla prima curva! Sono molto contento di questo, ma poi abbiamo avuto un problema con il posteriore. Dal secondo giro in avanti le cose sono andate via via sempre peggio, ma purtroppo questo genere di cose sono al di fuori dal tuo controllo. Succedono e basta."

"Ho cercato di mantenere il mio passo, ma purtroppo sono uscito alla Curva 6 e un paio di piloti mi hanno superato. Ho cercato di recuperare di nuovo, ma il problema posteriore è stato sempre peggio e alla fine della gara potevo solo cercare di passare la Ducati."

"Sono stato abbastanza fortunato perchè loro [Hayden e Dovizioso] sono andati larghi all'ultima curva [dopo essersi toccati] così sono riuscito a passarli entrambi nel rettilineo finale. Ottavo non è un brutto risultato, ma io sono un po' deluso perché abbiamo fatto un ottimo lavoro durante tutto il weekend ed ero molto fiducioso per la gara. Ora spero solo di poter ripetere le buone performances di prove libere e qualifiche a Brno".

Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013
Bradley Smith - Yamaha Tech3 - MotoGP 2013

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: